Simona Ventura e l'Isola dei Famosi di Ilary Blasi:

Simona Ventura, in una lunga e recente intervista, discorre sulla sua carriera e sull’amore con Giovanni Terzi che si è promessa di sposare non appena l’incubo della pandemia sarà solo un ricordo. Non mancano però le domande sul mondo della televisione, su Mediaset e su uno dei programmi ove la sua personalità ha fatto la storia, l’Isola dei Famosi. Ora in quel di RaiDue con il suo Game of Games, Simona Ventura offre il proprio punto di vista sui tempi correnti e non manca nemmeno la sua opinione sul “caso Diletta Leotta”, il lungo sfogo in cui la Leotta ha preso le distanze dal mondo del gossip.

Simona Ventura e il commento a margine sull’Isola dei Famosi della Blasi

Intervistata dal settimanale Chi, Simona Ventura commenta dapprima il successo di Tommaso Zorzi: tanti i complimenti per l’opinionista che tuttavia sembra peccare di ubris in certi contesti a causa della sua giovane e più che giustificata inesperienza sul piccolo schermo. Da qui la naturale digressione sull’Isola dei Famosi. Alla Ventura viene infatti chiesto un parere sulla corrente edizione condotta da Ilary Blasi: “Mi piace molto ma non voglio più essere la massima autorità: ho detto che non la farò più e ringrazio il pubblico che mi chiede di tornare, ma ho avuto la fortuna di farla al momento adatto e, siccome non torno mai indietro, né in amore né sul lavoro, è un capitolo chiuso“.

Una piccola osservazione però non se la risparmia comunque: “Per chi fa un programma, vale la pena di non leggere i commenti sui social e di andare avanti perché se vai dietro a quello che si scrive con tanta facilità ci rimani male e non capisci più cosa vuoi fare“.

Simona Ventura tra Signorini, Maria De Filippi e reminiscenze di Mediaset

Ovviamente però, incalzata dal giornalista di Chi, il discorso poi si sposta su temi più ampi e televisivamente parlando si affronta il tema Grande Fratello Vip a cui quest’anno ha preso parte anche il suo ex Stefano Bettarini: “Con la sua cultura trova ogni volta il modo di elevare un tema e poi nessun concorrente dei suoi 2 GF Vip è uscito male – dichiara la Ventura riferendosi a Signorini – a parte gli squalificati“, tra cui rientra anche lo stesso ex calciatore, squalificato con tanto di conseguente polemica.

Escono tutti contenti perché penso che la sua missione sia la stessa che avevo io: dare una seconda vita a questi personaggi permettendo loro di mostrarsi nella propria umanità“.

Quanto alla rottura con Mediaset, che vera frattura non è ma solamente un cambio di programma, così la Ventura spiega il perché del passaggio alla Rai dopo aver condotto numerosi programmi sulla rete, molti dei quali marchiati Maria De Filippi: “Devo ringraziare Maria per avermi dato un’opportunità così come Pier Silvio Berlusconi e Giorgio Restelli che mi hanno ripreso, in quel momento, nella loro azienda. A me piace Mediaset, ci ho lavorato per 7 anni divinamente – evidenzia la Ventura – e me ne sono andata nel 2001, quando non c’era più spazio per me. Sono andata in Rai a fare Quelli che il calcio e l’Isola e ora sono tornata a RaiDue perché non ho bisogno a tutti i costi di spazio e la mia soddisfazione sono i rapporti che ho creato in questi anni: se chiamo qualsiasi persona dell’ambiente, mi risponde.

Ho fatto tante cose e non tornerei a farle perché è passato del tempo“.

Game of Games, la nuova avventura su RaiDue

Non sono però ovviamente mancati i ringraziamenti alla rete che l’ha accolta e al suo direttore, Ludovico Di Meo che ora la sta accompagnando con sostegno e fiducia in questa nuova avventura, Game of Games. Il gioco dei giochi che proprio di recente ha dovuto fare i conti con una nuova collocazione nell’agenda della Rai.

Approfondisci

Simona Ventura: dal matrimonio con Stefano Bettarini al prossimo con Giovanni Terzi, tutti i suoi amori

Simona Ventura, il futuro in televisione e Game of Games: “Non mi vedo ancora in tv”