cina atterra su Marte

La Cina festeggia l’arrivo del rover Zhurong su Marte, il primo atterraggio del Dragone sul Pianeta Rosso è infatti stato un successo. La missione d’esplorazione lanciata con la sonda Tianwen-1, che ha portato il rover su Marte, segna un importante pietra miliare per il programma spaziale cinese, su cui sta molto investendo il governo del Partito Comunista. Il presidente Xi Jinping ha espresso la sua soddisfazione per l’esito dell’atterraggio, finora prerogativa principalmente dagli Stati Uniti.

La Cina festeggia l’atterraggio di Zhurong su Marte

Il rover Zhurong, nome che indica il “Dio del Fuoco”, è atterrato su Marte alle 07.00 della mattinata di venerdì, secondo l’orario di Pechino (01.00 AM in Italia).

Il rover ha raggiunto terra a Utopia Planitia, una zona pianeggiante anche in passato scelta come punto di atterraggio per la sonda americana Viking-2.

Zhurong è arrivato nell’orbita di Marte lo scorso febbraio insieme alla sonda Tianwen-1, che con questo atterraggio segna il successo della prima missione cinese sul Pianeta Rosso, partita a luglio 2020 con il lancio dalla Terra.

Le parole del presidente Xi Jinping

Molto orgoglioso del risultato si è detto Xi Jinping, presidente della Cina.

Siete stati abbastanza coraggiosi per la sfida, perseguendo l’eccellenza e portando il nostro Paese a livelli avanzati dell’esplorazione planetaria“, ha dichiarato in un comunicato. Per la Cina, infatti, il successo della missione è un importante conferma degli investimenti in ricerca e sviluppo a livello internazionale, specialmente dopo l’inciampo del razzo cinese in caduta incontrollata verso la Terra.

Il razzo Lunga Marcia 5B, dello stesso tipo tra l’altro di quello che ha portato in orbita Tianwen-1, il Long March-5 Y4, è poi precipitato nell’oceano, senza colpire centri abitati.

I complimenti della Nasa

Complimenti sono arrivati anche da parte della Nasa, che su Twitter tramite Thomas Zurbuchen, amministratore associato della missione scientifica dell’agenzia, ha scritto: “Congratulazioni al team di Tianwen-1 della CNSA (China National Space Administration, nda) per l’atterraggio di successo del primo rover d’esplorazione della Cina su Marte, Zhurong! Insieme con la comunità scientifica globale, attendo con impazienza gli importanti contributi che questa missione darà alla comprensione dell’umanità del Pianeta Rosso“.

Il tweet di Thomas Zurbuchen
Il tweet di Thomas Zurbuchen

Le difficoltà dell’atterraggio su Marte

Il successo è particolarmente importante viste le enormi problematiche che comporta atterrare su Marte.

Finora solo Stati Uniti e Russia erano riusciti ad arrivare sul Pianeta Rosso, l’ultima volta con Perseverance, rover della Nasa, atterrato lo scorso febbraio. Su circa 45 missioni per raggiungere il nostro vicino, la metà sono fallite.

Tianwen-1 è riuscito a superare i “7 minuti di terrore“, il tempo che si impiega a raggiungere il suolo di Marte dal punto più alto dell’atmosfera, che a causa del ritardo delle trasmissioni radio per la distanza tra Marte e la Terra, avviene circa 10 minuti prima di quando arriva la notizia.

Un momento di buio che in questo caso è stato seguito da un grande sospiro di sollievo.