lino banfi, primo piano

Lino Banfi è stato ospite della trasmissione di Massimo Giletti a Rtl102.5. L’attore è stato il protagonista del noto spazio radiofonico “300 secondi con…” e ha chiacchierato con il conduttore, che a quanto pare conosce da lungo tempo. Banfi ha parlato di sé e ha poi rilasciato alcune dichiarazioni a proposito di Silvio Berlusconi, suo grande amico. In particolar modo, il nonno di Un medico in famiglia ha parlato delle condizioni di salute del politico.

Lino Banfi ospite da Massimo Giletti: “Ci conosciamo da anni”

Questa mattina, Lino Banfi è stato ospite della trasmissione radiofonica Giletti 102.5, in onda su Rtl102.5.

L’attore si è collegato telefonicamente con il conduttore Massimo Giletti, che l’ha accolto con grande entusiasmo. “Io conservo gelosamente delle poesie, veloci, rapide, che Lino scrive su due pezzi di carta, me le aveva regalate e le conservo come un cimelio nel mio studio!” ha ammesso il presentatore.

Banfi l’ha ringraziato e ha poi scherzato sull’orario scelto per invitarlo come ospite: “Come c***o ti viene in mente di fare i programmi sempre la mattina presto?”. L’attore si è poi fatto lasciato scappare una rivelazione inattesa: “Io ti confesso un’altra cosa visto che ci conosciamo da anni: a me piace più la radio della televisione.

Io non ho mai detto apertamente questa cosa perché io nasco radiofonico, prima di fare avanspettacolo”.

La riflessione di Lino Banfi e Massimo Giletti

La conversazione è poi proseguita passando dal ricordo della carriera dell’ospite alle riflessioni sulla nazione e sulle difficoltà che sta affrontando in questo lungo periodo di pandemia. I due hanno parlato delle strategie per la ripartenza e si sono trovati d’accordo su un tema in particolare. Entrambi infatti, si sono lamentati del fatto che i giornalisti inviati per i telegiornali devono indossare le mascherine, che a loro avviso non permetterebbero una corretta comprensione dei lo discorsi.

Banfi e Giletti hanno quindi ironizzato su questo fattore, arrivando a pensare di attivare un’iniziativa per l’abolizione di questo dispositivo di sicurezza nelle situazioni in cui è garantito il rispetto delle distanze.

A metà fra lo scherzo e la reale intenzione di fare qualcosa affinché il Paese riparta al più presto, Lino e Massimo hanno ribadito più volte l’esigenza di mettere in moto un cambiamento. L’attore ha poi spiegato di credere che serva maggiore sostegno reciproco da parte dei cittadini, incoraggiando nuove iniziative di solidarietà.

Lino Banfi su Silvio Berlusconi: “Mi ha detto una cosa bellissima”

In conclusione della sua chiacchierata in diretta radiofonica, Banfi ha salutato Giletti, ringraziandolo per averlo ospitato, ma prima di chiudere il collegamento, ha voluto condividere con lui e con i radiospettatori un ultimo racconto. “Io ieri sera ho parlato con una personaha annunciato- che lasciamo stare la politica, chi la pensa in un modo, chi la pensa in un altro”.

Una bella persona– ha spiegato- perché siamo amici da 50 anni e gli ho fatto tanti auguri che stia bene, l’ho sentito bene”.

Ponendo fine al mistero, Lino Banfi ha poi rivelato l’identità della persona con cui ha avuto occasione di parlare: “Senza fare il nome, è Silvio Berlusconi!”.

L’attore ha quindi colto l’occasione per rivolgere allo storico amico il suo pensiero per una pronta guarigione: “Gli facciamo un bell’augurio che stia meglio, in salute”.

Lino Banfi sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi

Anche Massimo Giletti ha voluto rivolgere a Berlusconi un augurio per le sue condizioni di salute e prima di congedare Lino, gli ha domandato: “Cosa ti ha detto? Ti ha detto qualcosa di come sta?

.

Lino Banfi ha risposto con grande entusiasmo al conduttore, riportando le parole udite la sera prima dal politico. “Mi ha detto una cosa bellissima– ha annunciato- ‘Lino mio fra poco ci saluteremo senza mascherina e ci riabbracceremo’. Molto bello!”.