Boris Jhonson ha sposato Carrie Symonds

Boris Johnson si è sposato (ancora), questa volta è convolato a nozze con la sua compagna, Carrie Symonds, dalla quale ha avuto recentemente un figlio. Questo è il terzo matrimonio per Boris Johnson, in passato è stato sposato con Allegra Owen e Marina Wheeler.

Le nozze sono state celebrate in gran segreto nella giornata di sabato. A confermare quelli che inizialmente erano solo rumors dei tabloid, un portavoce di Downing Street.

Boris Johnson si è sposato

Il Primo Ministro britannico Boris Johnson ha sposato la compagna Carrie Symonds; i due sono convolati a nozze in gran segreto nel pomeriggio di sabato.

L’annuncio è stato dato da un portavoce di Downing Street; secondo quanto riferito da BBC, il matrimonio è avvenuto in forma ridotta, con un piccola cerimonia con un gruppo ristretto di invitati.

Il matrimonio di Boris Jhonson

Secondo quanto riferisce il New York Times, la coppia di sposini aveva però mandato degli inviti per un’altra cerimonia, un matrimonio che si sarebbe dovuto tenere a luglio. Secondo la BBC quella festa ci sarà, mentre al momento il rito con annessi i dovuti festeggiamenti si sono tenuti solo con 30 invitati (il massimo consentito dalle attuali norme anti-covid in vigore).

Le nozze segrete di Boris Johnson con Carrie Symonds

Boris Johnson ha 56 anni ed è alle sue terze nozze, la neo-sposa ne ha 32.

La cerimonia segreta si sarebbe tenuta a Westminster Abbey e sarebbe stata celebrata da pochi officianti cattolici tra i quale Daniel Humphreys.

Il matrimonio di Boris Jhonson

Nonostante sia stato sposato in precedenza, spiega la BBC, il Premier ha potuto sposarsi con rito cattolico in quanto la Chiesa permette ai divorziati di risposarsi se i precedenti matrimoni sono avvenuti al di fuori della religione Cattolica.

Il Primo Ministro britannico è da sempre una persona estremamente riservata in merito alla sua vita privata, per questo l’annuncio è arrivato tramite portavoce il giorno dopo la cerimonia.

Johnson sarebbe già tornato al lavoro.

Approfondisci:

Regno Unito e Coronavirus: le misure anti-Covid che hanno portato a zero morti a Londra e riaperture