Gigi Proietti

La domenica sera di Italia 1 propone una commedia del 2009 con un cast pieno zeppo di comici italiani. Un’estate ai Caraibi andrà in onda alle 21:20 del 6 giugno in prima serata. Tutto sulla trama ed il cast del film Con Gigi Proietti, Enrico Brignano e Martina Stella.

Un’estate ai Caraibi: il cast del film con Gigi Proietti in onda domenica 6 giugno

Un’estate ai Caraibi è un film del 2009 diretto dai fratelli Vanzina, con Enrico come sceneggiatore e Carlo nella doppia veste di sceneggiatore e regista.

La commedia fa parte del filone dei così detti cine-cocomeri, gruppo di film paragonabili ai cine-panettoni ma che a differenza di questi si svolgono in ambientazioni esotiche.

Il cast del film vede tanti volti noti della commedia all’italiana degli ultimi anni tra i quali spicca senza dubbio l’indimenticato attore e grande maestro romano Gigi Proietti. Il poliedrico interprete nell’ultima parte della sua carriera, come successo in questo film, è stato diretto più volte da Carlo Vanzina riportando anche sul grande schermo il sequel di un dei suoi lavori più conosciuti ovvero Febbre da cavallo – La mandrakata.

Insieme a Gigi Proietti figurano l’attore e comico Enrico Brignano, che è nato artisticamente proprio sotto la grande ala di Proietti; Biagio Izzo, attore abitué di commedie e cine-panettoni; la bella Martina Stella; il caratterista Carlo Buccirosso; ed ancora altri volti noti della tv e dello spettacolo italiano come Alena Šeredová, Paolo Conticini e Paolo Ruffini.

Un’estate ai Caraibi: la trama del film con Gigi Proietti

Il film racconta le esilaranti avventure dei protagonisti che senza volerlo si ritrovano tutti insieme sulle spiagge dei Caraibi. Tra i tanti personaggi ci sono Alberto, un uomo che si arrabatta alla giornata con dei mezzucci strampalati, Angelo l’autista di un politico italiano senza scrupoli e Vincenzo un infedele cronico che tradisce la moglie con la bella di turno.

Le storie si intrecceranno tra intrallazzi amorosi e comportamenti tipici degli italiani all’estero, calcando la mano su tutti gli equivoci tipici di questo filone di film.