ezio greggio e romina pierdomenico

Da qualche anno Ezio Greggio è fidanzato con Romina Pierdomenico. La giovane compagna dello showman ha 28 anni e lavora come modella, ma recentemente ha ammesso di aver dovuto fare i conti con un problema che le ha impedito di svolgere la sua professione. Romina ha raccontato di essere stata affetta da una patologia infiammatoria che le provoca macchie su buona parte del corpo: la psoriasi guttata.

Romina Pierdomenico e Ezio Greggio: la modella e lo showman

Il noto conduttore di Striscia la notizia Ezio Greggio è fidanzato da qualche anno con Romina Pierdomenico. Lei lavora come modella, è nata nel 1993 ed ha quindi 39 anni in meno di lui, ma l’età non sembrerebbe proprio essere un problema fra di loro.

In passato, i genitori di Romina avevano rivelato di essere rimasti molto stupiti quand’erano venuti a conoscenza dell’identità del nuovo compagno della loro figlia. “Ci disse che aveva iniziato una relazione con un uomo molto più grande di lei. Quando in seguito mia figlia ci fece conoscere Ezio, sinceramente non ce lo aspettavamo avevano rivelato, ammettendo poi di aver accolto favorevolmente il conduttore nella loro famiglia.

Anche Greggio ha parlato della sua relazione con la bella modella in passato.

Lei mi fa stare allegro e mi mantiene giovane se va avanti così mi metterò il grembiule e mi accompagnerà a scuola” aveva ammesso ironizzando. Come dichiarato dalla stessa Pierdomenico, l’allegria è una costante della coppia, anche se recentemente lei stessa ha rivelato di aver vissuto alcune situazioni tutt’altro che piacevoli.

La malattia di Romina Pierdomenico: il racconto della fidanzata di Ezio Greggio

In questi giorni, Romina Pierdomenico è stata intervistata dal magazine Ok Salute rilasciando alcune confessioni sulla malattia che a lungo le ha provocato forti fastidi e notevoli difficoltà lavorative.

Le sue dichiarazioni sono in parte state riportate da Fanpage.it. La modella ha raccontato di essere stata affetta da una patologia infiammatoria nota come “psoriasi guttata”. Nello specifico si tratta di un’infiammazione della pelle che provoca macchie rosate su buona parte del corpo, non intaccando fortunatamente il volto.

Per lavoro, Romina è costantemente chiamata a mettere in mostra il suo corpo per sfilare o posare per i servizi fotografici e la sua malattia sembra averle causato non pochi disagi. “Mi sono ritrovata senza lavoro ha dichiarato dispiaciuta- i tempi lunghi di guarigione mi impedivano di programmare qualsiasi colloquio”.

La situazione per la Pierdomenico sarebbe stata particolarmente preoccupante, al punto di farle ammettere:Non vedevo una via d’uscita e mi sono abbandonata allo sconforto.

Romina Pierdomenico e la difficoltà nell’individuazione della diagnosi: i tentativi vani

Prima di ottenere una diagnosi definitiva, Romina Pierdomenico ha dovuto sottoporsi a molteplici controlli, risultati poi in buona parte inconcludenti. La modella avrebbe infatti consultato ben 3 specialisti differenti, ottenendo ogni volta un responso differente.

Solo una corsa al pronto soccorso le avrebbe permesso di ottenere la diagnosi. Qui infatti gli specialisti avrebbero ricondotto i sintomi alla patologia, indicandole la cura più indicata.

Romina Pierdomenico: la guarigione della fidanzata di Ezio Greggio

Per guarire dalla malattia che le stava rendendo impossibile svolgere il suo lavoro serenamente, Romina Pierdomenico ha dovuto eliminare le abitudini sbagliate e in grado di provocare la comparsa delle macchie. “Ho imparato a respirare e a tenere alla larga tutto ciò che poteva, e che può ancora adesso, causarmi stress: ambienti, abitudini, pensieri ha spiegato la modella.

Un fondamentale elemento nella terapia che ha permesso a Romina di liberarsi della sua patologia sarebbe inoltre stato lo yoga. Grazie alle posizioni yoga e alla meditazione sono riuscita a raggiungere quell’equilibrio necessario per guarire definitivamente dalla psoriasi.

Romina Pierdomenico e il timore di non essere compresa

A Ok Salute, Romina Pierdomenico ha infine rivelato di non aver mai parlato del suo problema sui social, evitando di pubblicare immagini o dichiarazioni relative alla psoriasi con la quale si è a lungo confrontata. “Perché era doloroso e difficile spiegare ciò che mi stava accadendo e perché nessuno probabilmente mi avrebbe capita”.