26enne impigliata nella pompa di irrigazione: trasferita d'urgenza al Maggiore di Parma, è gravissima

Drammatiche le notizie che arrivano da Piacenza dove si è verificato l’ennesimo e grave episodio di incidente sul luogo di lavoro: protagonista in questo caso una ragazza di appena 26 anni, ricoverata d’urgenza dopo che i suoi capelli sarebbero rimasti impigliati in una pompa di irrigazione. Ricoverata in rianimazione al Maggiore di Parma, la prognosi è riservata.

Piacenza, incidente sul lavoro: 26enne impigliata nel macchinario agricolo

Ha appena 26 anni e di lei si sanno pochissime cose se non che in questo momento si trova ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Parma, dove è stata trasferita con estrema urgenza in eliambulanza che l’ha soccorso sul luogo dell’incidente.

La ragazza si trovava sul luogo di lavoro, in un’azienda agricola di Calendasco, in provincia di Piacenza.

Soccorso con l’eliambulanza, è gravissima

Secondo quanto reso noto dalle fonti locali e dalla prima ricostruzione dell’incidente messa a punto dai carabinieri, la 26enne sarebbe rimasta impigliata con i capelli in una pompa d’irrigazione usata a lavoro per l’estrazione dell’acqua da un pozzo. Rimasta con i capelli impigliati, la forza della macchina l’avrebbe violentemente sbattuta a terra e la 26enne avrebbe perso coscienza a causa del forte urto.

Immediatamente soccorso dagli uomini del 118 e dai Vigili del Fuoco, gravissima, la 26enne è stata prelevata con l’eliambulanza e portata con urgenza al Maggiore di Parma. Al momento non si hanno notizie sulle sue condizioni. Hanno preso piede intanto le indagini sul luogo dell’incidente da parte dei carabinieri che in un primo momento sono accorso per soccorrere la ragazza.