isolde kostner all'isola dei famosi

Isolde Kostner è stata una delle naufraghe dell’edizione del 2021 dell’Isola dei Famosi. L’ex campionessa italiana di sci torna a parlare della sua esperienza nel reality condotto da Ilary Blasi sino alla scorsa settimana e svela qualche retroscena su quanto accaduto all’Isola che ha visto trionfare, in finale, Awed.

Isolde Kostner e la partecipazione all’Isola dei Famosi

L’ex sciatrice alpina tra le più vincenti della storia italiana, Isolde Kostner, torna a parlare della sua esperienza all’Isola dei Famosi. Isolde Kostner ha partecipato come naufraga all’edizione del 2021 andata in onda su Canale 5.

In Honduras, l’ex campionessa italiana si è messa alla prova lontano dalla famiglia e da tutte le comodità. Una delle cose che è mancata di più alla concorrente uscita in semifinale, oltre al cibo, è stata un asciugamano, rivela la stessa. Secondo quando confessato al Corriere del Veneto, Isolde Kostner e gli altri naufraghi sarebbero stati infatti costretti a lavarsi nelle ore più calde in modo da asciugarsi al sole, in mancanza di asciugamani.

Isolde Kostner e la sua esperienza da naufraga all’Isola dei Famosi

Per la Kostner l’esperienza all’Isola dei Famosi 2021 non è stata facile: la ex campionessa italiana ha risentito molto della lontananza dalla famiglia.

Durante il programma però ha avuto modo di legare, in modo particolare, con due altri concorrenti: Roberto Ciufoli e Ignazio Moser che sono stati gli unici con i quali Isolde Kostner sia riuscita a instaurare un vero rapporto. Sempre la Kostner ha particolarmente elogiato Moser per la sua scelta di non fare la proposta di matrimonio a Cecilia Rodriguez di fronte alle telecamere, come invece avrebbero voluto la redazione dell’Isola e Ilary Blasi.

Isolde Kostner e il sospetto sulla redazione: “Interesse a istigare o riportare in auge le discussioni

In vena di confessioni, la Kostner si è poi lasciata andare proprio ad un commento sulla produzione alle spalle del reality che a sua detta avrebbe talvolta spinto su alcune tematiche per movimentare lo show: “Ho avuto spesso l’impressione che la redazione avesse interesse a istigare o riportare in auge le discussioni che si erano smorzate per dare slancio alla diretta“.

Consapevole che si trattasse di un gioco e soprattutto di intrattenimento finalizzato a riscuotere successo e fare presa sul pubblico, la Kostner ha evidenziato un insistente presenza in certe situazioni della redazione: “Sapevo che stavo partecipando a un gioco con regole precise che ho imparato abbastanza in fretta e questo faceva sì che la trasmissione non fosse mai noiosa – dichiara la Kostner, che poi aggiunge – Devo dire che i mesi sono volati.

All’inizio le giornate erano lunghe, non facevo molto oltre a riposare. Invece, dopo che mi sono data una mossa 56 giorni sono trascorsi in un soffio: facevo legna nel bosco appena sveglia, andavo sugli scogli a raccogliere lumaconi e patelle. Ma la cosa più pesante era, da leader, dover fare le nomination. Questo mi ha resa più vulnerabile perché i compiti del leader ti rendono antipatica.

Però mi piaceva avere un ruolo di primo piano”.