Luca Barbareschi

Luca Barbareschi è stato uno dei protagonisti del palinsesto Rai appena concluso, con il suo nuovo format In Barba a tutti, ma ieri è apparso in tv in veste di ospite. Il conduttore ha preso parte a La vita in diretta, rispondendo alle domande di Alberto Matano e rilasciando alcune dichiarazioni molto forti. Parlando dei figli infatti, Barbareschi ha rivelato di non voler lasciare loro nulla in eredità.

Barilla sul sostegno ai giovani: il parere di Luca Barbareschi

Ieri pomeriggio, Luca Barbareschi ha partecipato a La vita in diretta dove è stato chiamato a prendere parte al tavolo degli ospiti di Alberto Matano.

Il conduttore ha domandato proprio a lui di esprimere la sua opinione su una questione emersa recentemente. Matano ha infatti ricordato che nelle ultime ore si è molto discusso sulla possibilità di dare ai giovani disoccupati sostegni economici Un grande imprenditore italiano, Guido Barilla, ha detto che forse prima di avere i sussidi devono cercarsi un lavoro. Questa cosa ha fatto molto discutere” ha annunciato il conduttore, lanciando poi un servizio. “Molte persone scoprono che stare a casa con il sussidio è più comodo che mettersi in gioco lavorando” ha detto infatti Barilla, citato nel video mandato in onda da La vita in diretta.

Il servizio si è poi concentrato sulle scelte dei grandi imprenditori noti a livello mondiale in merito all’eredità da lasciare ai figli. Stando a quanto riportato, Bill Gates ed Elton John lasceranno solo una parte del loro denaro agli eredi, mentre i 6 figli di Sting non godranno di alcun vantaggio da parte del padre. Fra i “vip” citati nel corso del servizio, compare lo stesso Luca Barbareschi, che in passato aveva già parlato dell’argomento. “Ha scelto ‘neanche un euro’, ma a ogni figlio ha dato l’istruzione e gli strumenti per farcela ha ricordato la giornalista, riportando la decisione del noto conduttore italiano.

Luca Barbareschi sull’eredità ai figli: “Hanno avuto moltissimo”

Al ritorno in studio, Alberto Matano ha approfittato della presenza del collega Luca Barbareschi per chiedergli ulteriori spiegazioni in merito alle sue scelte. “Hai recentemente dichiarato ‘Ho tolto l’eredità a tutti i miei figli perché nessuno di loro avrà un euro, hanno avuto tutto ciò ci cui avevano bisogno’. Ci vuoi spiegare?” ha domandato il padrone di casa. I miei figli hanno avuto più di qualsiasi figlio credo nel 90% dei casi ha spiegato.

“Sono figli cresciuti nelle migliori scuole del mondo, nelle Ivy Leagues, a Stanford, le grandi università, che costano… in 5 anni uno spende fra gli 800 e i 900 mila euro per tutta la tua carriera universitaria ha iniziato. “Hanno la green card e possono lavorare in America, hanno il passaporto uruguagio come me possono lavorare in 3 continenti, hanno avuto moltissimo” ha osservato, ricordando quelli che ritiene essere privilegi di grande entità.

L’opinione di Luca Barbareschi: “Non è una cattiveria”

Elencate le opportunità date ai suoi 6 figli nel corso degli anni di formazione, Barbareschi ha spiegato di credere che loro debbano riuscire a vivere autonomamente il loro futuro.

“Io penso che i ragazzi debbano pensare la loro vita, poi dipende da quanto loro sapranno sfruttare quanto hanno già avuto. Non è una cattiveria ha osservato. Luca ha poi voluto chiarire il motivo che l’ha portato alla scelta di non includerli fra i suoi eredi.

Luca Barbareschi e la scelta controcorrente

Il conduttore Rai ha ammesso di sapere che molti genitori suoi coetanei hanno scelto di affidare i loro averi ai figli. Vedo molti figli di miei coetanei, che hanno preferito viziare i figli e vedo dei risultati terribili ha dichiarato.

Riflettendo poi sulle “uscite di Barilla” ha aggiunto di sapere che le opportunità non siano sempre dietro l’angolo in Italia. “Non è un Paese dove la meritocrazia è diventata sistemica nel paese, per cui abbandonare i figli ti fa più dolore che in un paese dinamico come sono stati negli ultimi 50 anni gli Stati Uniti o anche altri Paesi Europei” ha concluso.

Barbareschi ha infine aggiunto di sapere come spesso i suoi figli siano stati accusati di essere “figli di” e ha reso noto il grande successo lavorativo ottenuto dalla figlia Eleonora, in totale autonomia. Non le ho dato niente, si è comparata la casa da sola, ha 30 anni e ha la sua piccola azienda ha spiegato parlato della giovane designer.

Dove andrà l’eredità di Luca Barbareschi?

Incuriosita e non totalmente in accordo con Luca Barbareschi, Anna Pettinelli gli ha domandato cosa avrà intenzione di fare con i suoi soldi. Te li porti nella tomba? ha chiesto ridendo la conduttrice radiofonica. “No! Li lascerò probabilmente a una fondazione o a altre cose che faranno cose buone ha chiarito sicuro Barbareschi.