cesare bocci in primo piano

Cesari Bocci continua il suo racconto su Canale 5 attraverso lo speciale viaggio di questa edizione che prima ha toccato gli amori che hanno segnato non solo il nostro Paese ma anche tutto il mondo e nella seconda puntata ci ha portati nella città di Verona. Viaggio nella grande bellezza ritorna in televisione per la terza puntata della stagione, con l’appuntamento fissato per oggi giovedì 24 giugno 2021 a partire dalle ore 21:30 circa sulla rete ammiraglia di Mediaset. Le anticipazioni della puntata che vedrà come protagonista la città di Torino.

Viaggio nella grande bellezza: le anticipazioni

L’attore e conduttore Cesare Bocci torna stasera con il programma da lui ideato e condotto.

 Viaggio nella grande bellezza va in onda con la seconda stagione che continua ad appassionare gli spettatori con i racconti speciali e dettagliati delle meraviglie del nostro territorio che fanno da sfondo alle interessanti storie che esso racchiude.

Oggi giovedì 24 giugno 2021 andrà in onda la terza puntata di questa stagione, come sempre alle 21:20, che avrà come centro del racconto la bellissima ed affascinante città di Torino, prima capitale d’Italia. Il viaggio toccherà la città sabauda e ne racconterà l’evoluzione nel corso dei tempi passando dai suoi simboli più conosciuti: le dimore reali che tra il 600 ed il 700 hanno fatto da sondo a numerosi intrighi di corte, l’800 ed il commercio del caffè in città, la Rivoluzione Industriale che ha rappresentato il traino della città ma anche dell’Italia intera nel 900 e nella ripartenza economica.

Cesare Bocci racconta Torino

Il viaggio si muoverà anche tra gli edifici storici della città passando dalle residenze dei Savoia alla Mole Antonelliana, simbolo massimo della città, andando a mostrare anche la dimora di Venaria Reale ed il tesoro custodito nel Museo Egizio, senza dimenticare la Sacra Sindone.

L’appuntamento è per questa sera giovedì 24 giugno 2021 a partire dalle ore 21:30 circa quando vedremo Cesare Bocci in giro per Torino al fianco di personalità di spicco della cultura della città come Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie, Christian Greco, direttore del Museo Egizio, Chiara Teolato, direttrice delle collezioni di Palazzo Carignano.