Scomparsi

Marina Castangia scomparsa da mesi, possibile svolta nel caso della donna sparita a Mogorella

Potrebbe esserci una svolta clamorosa nel giallo di Marina Castangia, scomparsa a Mogorella, in provincia di Oristano
Marina Castangia scomparsa a Mogorella: svolta nelle indagini

Spunta l’ombra di una svolta clamorosa nel giallo di Marina Castangia, la 60enne scomparsa da mesi a Mogorella, in provincia di Oristano. Il compagno della donna era stato iscritto nel registro degli indagati e ha sempre rigettato l’ipotesi di un suo coinvolgimento nella sparizione. Ora arriva la notizia che potrebbe cambiare completamente lo scenario intorno al mistero.

Marina Castangia scomparsa a Mogorella: possibile svolta nel caso

L’ipotesi di una svolta nella scomparsa della 60enne sarda spunta alcune settimane dopo la notizia delle indagini avviate sul compagno, da sempre dichiaratosi estraneo alla vicenda.

Marina Castangia è sparita a Mogorella, nell’Oristanese, e di lei si sarebbero perse le tracce nel marzo scorso.

L’uomo con cui avrebbe convissuto sarebbe stato indagato come atto dovuto per omicidio volontario, ma ora ci sarebbe una novità pronta a riscrivere il perimetro del caso. A dare impulso a una nuova pista sarebbe stata una testimonianza degna di interesse investigativo.

Scomparsa di Marina Castangia: la testimonianza

Gli inquirenti, riporta Ansa, sarebbero al lavoro sulla testimonianza di un presunto avvistamento risalente a poco tempo dopo la scomparsa di Marina Castangia.

La donna sarebbe stata vista, e riconosciuta, da una donna l’8 maggio scorso in un paese vicino a Mogorella.

La testimone era in coda davanti alla farmacia – ha precisato all’agenzia di stampa il procuratore della Repubblica di Oristano, Domenico Ezio Basso – l’ha vista prima di entrare e quando è uscita non c’era più“. Si tratterebbe di un racconto ritenuto attendibile dagli investigatori, e ci sarebbe di più.

La testimone avrebbe fornito a chi indaga lo scontrino dei farmaci acquistati quel giorno, consentendo così di ricostruire quelli emessi in precedenza dalla farmacia in questione.

Il dato emerso dall’accertamento alimenterebbe la pista di un presunto allontanamento volontario della 60enne: 20 minuti prima della cliente in questione, qualcuno avrebbe comprato dei farmaci identici a quelli usati da Marina Castangia.

Potrebbe interessarti