Cronaca dal Mondo

Sacerdote ucciso, il corpo ritrovato nei locali di comunità di frati missionari: fermato un sospettato

Un sacerdote è stato ucciso a Saint-Laurent-sur-Sèvre, a sud di Cholet, in Vandea (Francia). Le autorità hanno fermato un uomo
sacerdote ucciso in Francia

Un sacerdote è stato ucciso a Saint-Laurent-sur-Sèvre, in Vandea, Francia. Secondo le prime informazioni emerse sull’omicidio, il corpo del prete sarebbe stato ritrovato all’interno dei locali di una comunità dei frati missionari. Le indagini sono in corso e ci sarebbe un sospettato, un uomo che si sarebbe consegnato alle autorità dopo il delitto. Il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, ha annunciato su Twitter che si recherà sul posto.

Sacerdote ucciso in Francia

Il cadavere del sacerdote sarebbe stato scoperto nella comunità Monfortain, a Saint-Laurent-sur-Sèvre, in Vandea, area ovest della Francia.

A parlare di omicidio è il ministro Darmanin, che sui social ha riferito di un prete “assassinato”. Secondo France 3 e Afp, il corpo sarebbe stato ritrovato su segnalazione di un uomo che si sarebbe presentato alla gendarmeria di Mortagne-sur-Sèvre sostenendo di aver ucciso un religioso.

Sacerdote assassinato in Vandea, il sospettato sarebbe noto alle autorità

Il sospettato, costituitosi in merito all’omicidio, sarebbe un uomo di nazionalità ruandese e il suo profilo sarebbe già noto alle autorità francesi.

Secondo le agenzie, infatti, si tratterebbe della stessa persona che, nel luglio 2020, avrebbe incendiato la cattedrale di Nantes. Il rogo di Nantes si era verificato circa 15 mesi dopo il devastante incendio alla cattedrale Notre-Dame di Parigi, evento che aveva sollevato polemiche e interrogativi sullo stato di protezione e sicurezza di altre chiese storiche in tutta la nazione.
   
Agli inquirenti, l’uomo avrebbe confessato di aver ucciso il prete dopo che questi lo aveva accolto nella sua comunità di Saint-Laurent-sur-Sèvre. La vittima, riferisce ancora France 24, è Olivier Maire, sacerdote cattolico di 60 anni.

Tutto il mio sostegno ai cattolici del nostro Paese dopo il drammatico omicidio di un sacerdote nella regione della Vandea“, ha scritto su Twitter il ministro dell’Interno francese, Gérald Darmanin, annunciando la sua partenza per il luogo teatro dell’omicidio.

Potrebbe interessarti