Cronaca Italia

Gino Strada, il messaggio della figlia Cecilia Strada dopo la morte del fondatore di Emergency

Le prime parole della figlia di Gino Strada dopo la morte del fondatore di Emergency, scomparso all'età di 73 anni
Gino Strada: il messaggio di Cecilia Strada dopo la morte

Il mio papà non c’è più“. Sono le prime parole di Cecilia Strada, figlia di Gino Strada, dopo la morte del padre, avvenuta oggi, 13 agosto. Un post sui social per ringraziare quanti hanno espresso vicinanza e cordoglio per la scomparsa del fondatore di Emergency, dolore che ha colpito in modo trasversale il Paese e il mondo delle istituzioni.

Gino Strada, il messaggio della figlia Cecilia Strada dopo la morte

Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio. Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere… beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre. Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo“.

Con questo post, condiviso via Facebook e Twitter, Cecilia Strada ha parlato poco dopo la scomparsa del padre, Gino Strada, morto all’età di 73 anni. Alle spalle, una vita da medico in prima linea costellata di impegni per aiutare chi è in difficoltà, insegnamento che la figlia del fondatore di Emergency ha seguito nel suo percorso.

Post di Cecilia Strada su Facebook
Post di Cecilia Strada su Facebook

Cecilia Strada non era presente al momento della morte del genitore perché attualmente si trova in mare con la ResQ – People saving people per le operazioni di soccorso di circa 85 persone salvate in in zona SAR libica mentre si trovavano su una barca di legno. A stretto giro, il commento della presidente di Emergency, Rossella Miccio: “La notizia ci ha colto tutti di sorpresa, lasciateci riprendere dal dolore“.

Morte di Gino Strada: il cordoglio trasversale, dalla politica allo spettacolo

Sono tanti i messaggi di cordoglio che seguono la notizia della scomparsa di Gino Strada, e ricalcano un dolore condiviso che colpisce, in modo trasversale, l’intera nazione, dalla politica al mondo dello spettacolo.

Gino Strada – si legge in una nota di Palazzo Chigi – ha trascorso la sua vita sempre dalla parte degli ultimi, operando con professionalità, coraggio e umanità nelle zone più difficili del mondo. L’associazione Emergency, fondata insieme alla moglie Teresa, rappresenta il suo lascito morale e professionale“. “Difendere l’uomo e la sua dignità sempre e dovunque.

Questa la lezione più bella di Gino Strada che non dobbiamo dimenticare mai“, scrive sui social il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Gino Strada, persona stimata in tutto il mondo, aveva qualità esemplari. Appassionato, generoso, competente – dichiara su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio –, con Emergency ha messo tutto se stesso in un progetto che ha salvato vite e veicolato tanta solidarietà. Anche accettando una delle sue ultime sfide, in Calabria, ha dimostrato il suo valore e il ruolo prezioso che persone come lui hanno per il Paese. Riposa in pace Gino, quello che hai costruito resterà per sempre un modello.

Un abbraccio alla famiglia“.

“Addio Gino Strada, maestro di umanità”, scrive su Twitter il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, accompagnando il suo ultimo saluto con una foto del fondatore di Emergency impegnato nelle cure ad un bambino. Una delle tantissime istantanee che rappresentano l’esistenza di Gino Strada e del suo prezioso insegnamento sulla vita della solidarietà e dell’impegno in prima linea. Il tweet contiene anche una citazione dello stesso Gino Strada: “Se un qualsiasi essere umano sta in questo momento soffrendo, è malato o ha fame ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza di una persona è sempre un atto di violenza, e tra i più vigliacchi“.

Nel suo cuore c’era tutto il bene del mondo. Tutto il bene del mondo…“, commenta Fabio Fazio su Twitter, e ancora il pensiero di Lapo Elkann: “Sono profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Gino Strada. Pace a questo uomo di Pace. Grazie“.

Potrebbe interessarti