Cronaca dal Mondo

Scoppia terribile incendio: evacuate migliaia di persone. Le immagini e i video da Saint-Tropez

Migliaia di persone evacuate che restano lontane da casa o dal luogo di villeggiatura. Un terribile incendio minaccia un altro Paese del Mediterraneo
incendio francia

Gli incendio non danno tregua. Anche il sud della Francia e molti turisti presenti si trovano a fare i conti con l’avanzate delle fiamme nel Var, nell’entroterra di Saint-Tropez. Diverse migliaia di persone, tra cui numerosi turisti in campeggio, sono state evacuate per precauzione. Le fiamme di un incendio boschivo che ha divorato 3.500 ettari di bosco minaccia proprio alcune case e strutture.

Grande incendio minaccia turisti e abitanti

Migliaia di persone sono state evacuate come misura preventiva, ma non ci sono vittime“, almeno una buona notizia nel caos di incendi che ha colpito il sud della Francia e che l’Italia conosce bene visto il numero di incendi, e anche di vittime, delle ultime settimane.

“Circa 750 vigili del fuoco stanno combattendo contro le fiamme, ancora alte“, sono queste le parole del portavoce dei pompieri all’Afp che lavorano senza sosta per spegnere le fiamme.

Guarda il video:

Incendio in Francia: la situazione qualche ora fa

Le evacuazioni sono avvenute nell’entroterra di Cavalaire e Saint-Tropez, e nello specifico intorno ai villaggi di Grimaud o La Môle, è stato riferito ancora.

La prefettura del Var ha esortato tutti ad evitare le strade adiacenti al Golfo di Saint-Tropez per non intralciare i soccorsi e permettere ai vigili del fuoco di muoversi più liberamente. Qualche ora fa la Prefettura ha ripetuto di nuovo che il fronte delle fiamme non è ancora sotto controllo e che “gli sfollati non devono rientrare nelle proprie abitazioni o luoghi di villeggiatura, ma devono alloggiare negli alloggi previsti nei comuni“.

L’incendio è scoppiato nella giornata di lunedì nell’area di servizio autostradale di Sigues sulla A57 a circa 100 km a nord-est di Tolone e ha distrutto circa 4mila ettari.

Gli incendi stanno tenendo sotto scacco Grecia, Italia, Algeria, Spagna e Marocco e ora tra i Paesi che guardano il Mediterraneo si aggiunge anche la Francia.

Potrebbe interessarti