Gossip

Gianni Morandi e Anna Dan festeggiano il loro anniversario. I dolci messaggi in riva al mare

Gianni Morandi, dolce anniversario insieme alla sua Anna Dan. I due si dedicano dolci messaggi sui social.
gianni morandi

Tutti conoscono l’amore che unisce Gianni Morandi e Anna Dan. La coppia festeggia proprio sui social il proprio anniversario con un romantico scatto fatto sulla spiaggia al tramonto. I due sono sorridenti, si guardano negli occhi mentre sono seduti su una sdraio. Lui ha un calice di vino e lei un mazzo di fiori mentre l’amore tra i due è evidente a tutti.

Gianni Morandi e Anna Dan: i messaggi reciproci per il loro anniversario

Il nostro anniversario, in riva al mare.

Sono 27 anni…“, sono queste le parole che Gianni Morandi le dedica sui social. Anna Dan replica immediatamente anche lei dalle “pagine” del suo profilo Instagram dove pubblica una foto molto simile, sempre sulla spiaggia, mentre i due questa volta guardano verso l’obiettivo. “Sono passati 27 anni dal nostro primo incontro e non ce ne siamo accorti“, scrive romanticamente lei.

gianni morandi e anna dan

Anna Dan racconta l’incidente di Gianni Morandi

Questa volta ha preso una bella botta! Questa avventura non se la scorda perché lo spavento è stato troppo forte. Lo vedeva specchiato sulla mia faccia mentre si ostinava a chiedermi se avessi in casa qualcosa per le scottature”, aveva raccontato Anna Dan nella sua intervista a 7 del Corriere della Sera.

Poi ricorda l’incidente di Gianni Morandi, dopo la caduta nelle fiamme: “Dopo essere scivolato nel fuoco, mi ha telefonato. Ho pensato che mi chiamasse per la cena, ma ho capito subito che era successo qualcosa di grave. La voce… L’ho trovato proprio lì, sulla soglia di casa con il telefonino sotto al braccio perché non poteva tenerlo in mano con dolori fortissimi ovunque“. E ancora: “Dopo un po’, l’ho convinto e gli infermieri, vedendolo, gli hanno messo una flebo di antidolorifico e lo hanno portato a Cesena.

Io non potevo salire in ambulanza con lui, in tempi pandemici tutto era complesso, ma una cosa è certa: Gianni stava partendo per il Centro grandi ustionati io ancora non riuscivo a crederci“.

Potrebbe interessarti