TV e Spettacolo

Giovanni Terzi si apre sulla sua malattia. Il compagno di Simona Ventura ammette: “Mi può costare la vita”

Giovanni Terzi parla della malattia che ha scoperto di avere e che rischia di costargli la vita. Se il giornalista venisse nuovamente affetto dal coronavirus, la patologia potrebbe rivelarsi fatale.
Giovanni Terzi Simona Ventura

All’inizio di agosto si è molto parlato delle dichiarazioni di Giovanni Terzi a proposito delle sue condizioni di salute. Il giornalista e compagno di Simona Ventura ha annunciato sui social di soffrire da tempo per una malattia polmonare, non nascondendone la gravità. Per lui, ha spiegato, un virus come il Covid potrebbe essere attualmente letale. Recentemente, è tornato sull’argomento, rivelando quale male lo affligge.

Giovanni Terzi, lo sfogo sulla malattia che “sta uccidendo i miei polmoni”

Qualche tempo fa, Giovanni Terzi ha pubblicato un video sul suo account Instagram nel corso del quale ha parlato per la prima volta della sua malattia.

Il giornalista ha dichiarato di voler “prendere posizioni” sull’attuale situazione di pandemia, facendosi portavoce delle persone affette da patologie che rischiano complicanze a causa del Covid-19.Da un anno sto cercando di curare una malattia che nasce dalla genetica e che lentamente sta uccidendo i miei polmoni. Sono a – 40% di capacità polmonare“ aveva dichiarato, schierandosi contro i no-vax.

Se io prendessi nuovamente il Covid il mio rischio di sopravvivenza sarebbe limitatissimo” aveva spiegato, ricordando di essersi già ammalato, così come la sua compagnia Simona Ventura.

“Spero di non ammalarmi a causa di qualcuno che non si è voluto vaccinare. Grazie” aveva concluso bruscamente.

Giovanni Terzi parla della patologia polmonare: come l’ha scoperta

In questi giorni, Giovanni Terzi è tornato a parlare della sua malattia, facendosi intervistare dal settimanale DiPiùTv. Il giornalista ha chiamato per la prima volta per nome la patologia che ha scoperto di avere. Si tratta di: dermatomiosite amiopatica.

“Ho scoperto di avere questa malattia l’anno scorso in Valle d’Aosta” ha dichiarato. “Durante una passeggiata in montagna mi sono trovato completamente senza fiatoha aggiunto ricostruendo il difficile momento.

Giovanni Terzi confessa: “È una malattia da cui non si può guarire”

Terzi ha rivelato che anche sua madre era affetta da dermatomiosite amiopatica e che proprio questa patologia avrebbe causato il suo decesso. Il compagno di Simona Ventura starebbe effettuando una terapia sperimentale a base di cortisone e anticorpi monoclonali, presso il Policlinico San Matteo di Pavia. In caso di drastico peggioramento, per il giornalista potrebbe diventare necessario un trapianto di polmoni.

È una malattia da cui non si può guarire: posso sperare soltanto di impedirle di peggiorare” ha spiegato tristemente. “Ed è una malattia che mi può costare la vita da un momento all’altroha aggiunto non nascondendo nuovamente la gravità delle sue condizioni di salute.

“La soluzione definitiva sarebbe il trapianto di entrambi i polmoniha rivelato. “Se prendessi di nuovo il Covid non ce la farei” ha infine concluso preoccupato.

Potrebbe interessarti