Gossip

Eva Henger trasportata d’urgenza in ospedale: “Ero convinta di morire”. La figlia Mercedesz la ignora

Eva Henger ha raccontato del drammatico malore che l'ha costretta al ricovero in ospedale e ha rivelato di aver pensato di poter morire. La modella ha inoltre ammesso di non aver ricevuto alcun messaggio da sua figlia Mercedesz.
eva henger in primo piano

Eva Henger ha vissuto attimi di vero terrore quest’estate. L’ex attrice hard ha raccontato di essere stata così male da dover essere trasportata d’urgenza al pronto soccorso. A causarle il preoccupante malore sarebbe stato un fortissimo attacco di panico.

Eva Henger rivela il dramma vissuto: “Un dolore fortissimo al petto”

Fa venire i brividi il racconto condiviso da Eva Henger con il settimanale Oggi. L’ex attrice hard ha spiegato di aver vissuto attimi di vero choc mentre si trovava in macchina poche settimane fa.

Eva stava andando all’aeroporto in compagnia dell’autista di famiglia, quando quest’ultimo si è sentito male. “Janosh mi è morto tra le braccia” ha rivelato parlando del malore fatale del collaboratore. “È stato terribile. Appena chiudevo gli occhi rivedevo la scena, sentendomi impotente” ha aggiunto.

Il drammatico episodio ha sconvolto la Henger, che per giorni ha continuato a pensare a quanto accaduto. Una mattina poi tutto sembrerebbe essere peggiorato improvvisamente. “Ho iniziato a sentire il cuore battere, soffro di extra-sistole, poi ho cominciato ad avere un dolore fortissimo al petto e ad avere difficoltà di respiroha spiegato ricostruendo gli attimi traumatici.

“Inizio a tossire e mi sento svenire: ho pensato mi stesse accadendo quello che era accaduto a Janosh” ha aggiunto riportando quanto temuto. “Ero convinta di morire e a quel punto mio marito mi ha portata in ospedale” ha aggiunto.

Eva Henger trasportata d’urgenza all’ospedale: “Solo dopo 10 ore ho iniziato a stare meglio”

Il marito Massimiliano Caroletti e la figlia Jennifer hanno deciso di intervenire immediatamente per prestare soccorso a Eva Henger. Una volta giunti in ospedale però, la situazione non sembrerebbe essere migliorata, anzi.

Eva non riusciva e camminare e sua figlia Jennifer “piangeva a dirotto” per la preoccupazione.“Mi hanno messo su una sedia a rotelle, mi hanno fatto respirare in una specie di busta di plastica, hanno cercato di fermare le convulsioni che avevoha raccontato la modella.

La Henger ha spiegato che quello che stava vivendo era un attacco di panico. “I medici hanno tentato di calmarmi, rassicurandomi” ha ricordato. “Ma dopo un’ora l’attacco di panico è ritornato e a quel punto mi hanno dato dei farmaci e solo dopo 10 ore ho iniziato a stare meglioha aggiunto.

“Gli attacchi di panico fanno un lavoro terribile sull’organismo, per giorni sono stata uno straccio– ha spiegato ancora sconvolta- è come se avessi avuto un infarto”.

Eva Henger e gli attacchi di panico: 20 anni di sofferenza

Proprio parlando dei suoi attacchi di panico, Eva ha rivelato di soffrirne da ben 20 anni, da quando cioè suo marito Riccardo Schicchi si ammalò per poi morire. Gli strascichi di quei drammatici momenti sembrano non averla abbandonata ancora del tutto. “Prima di salire in auto prendevo mezzo Lexotanha ammesso riferendosi alle sue condizioni di qualche anno fa.

Eva Henger sulla figlia Mercedesz dopo il malore: “Non mi ha cercato”

Purtroppo, il malore di Eva non è la sola causa di sofferenza dell’ultimo periodo per l’attrice. Sua figlia Mercedesz infatti non sembrerebbe essersi interessata a lei dopo il malore. “Purtroppo non c’è rapporto. Non mi ha cercato. Ma io ci sono sempre e ci sarò sempre per lei ha rivelato la Henger.

La lite fra le due donne risale ormai a tempo fa, a quando in particolare Eva aveva litigato in tv con l’ex della figlia, Lucas Peracchi. Lui le aveva detto di aver inventato tutte le accuse che gli aveva rivolto e lei non si era mostrata in alcun modo disposta alla riappacificazione.

Potrebbe interessarti