Programmi TV

Lady D: c’è D. Time, il documentario evento dedicato a Diana Spencer a 24 anni dalla morte

Il documentario evento imperdibile confezionato da Rai Documentari che va in onda fissato su Rai1 per le 21:30 circa di martedì 31 agosto 2021 ricorderà una delle figure più importanti dello scorso secolo.
lady diana spencer

Sono passati 24 anni dalla tragica morte di Lady Diana, avvenuta il 31 agosto del 1997. Una morte impressa nella memoria collettiva e Rai1 intende rendere omaggio ad una delle figure più emblematiche dello scorso secolo. D. Time – il tempo di Lady D è un documentario evento che andrà in onda in prima serata martedì 31 agosto 2021 a partire dalle ore 21:30 e racconterà la vita di Diana Spencer e gli eventi dei trent’anni che l’hanno vista protagonista della scena mondiale.

D.

Time – il tempo di Lady D: cosa vedremo nel documentario evento

Diana Spencer è stata una delle figure più carismatiche ed emblematiche del secolo passato, capace di attirare su di sé l’attenzione della scena internazionale. A 24 anni dalla morte, avvenuta tragicamente il 31 agosto 1997, Rai1 con una produzione internazionale di Rai Documentari intende rendere omaggio alla sua figura con un evento interamente a lei dedicato che andrà in onda in prima serata proprio il 31 agosto.

D. Time – il tempo di Lady D è uno speciale documentario evento che racconterà, con la voce narrante della conduttrice del Tg1 Laura Chimenti, la vita della principessa del popolo che ha segnato un pezzo della nostra storia.

Diana ha infatti contribuito ad innescare cambiamenti sociali e culturali anche grazie al suo impegno nel sociale, facendola diventare dalla moglie del futuro Re d’Inghilterra all’emblema degli anni ’90.

Grazie all’utilizzo di contributi provenienti dall’immenso archivio della nostra televisione pubblica, ed anche insieme ad immagini inedite e mai viste prima, il documentario porterà alla scoperta della Diana Spencer sia pubblica che privata passando attraverso i cambiamenti che lei stessa ha portato nella nostra società per un viaggio toccante ed intimo ad ormai 24 anni dalla sua morte.

Proprio quest’anno, tra l’altro, la principessa è stata ricordata con una statua inaugurata il giorno del suo compleanno, il 1 luglio 2021, quando Diana avrebbe compiuto 60 anni.

D. Time – il tempo di Lady D: quando va in onda

L’appuntamento con questo evento speciale è fissato per la prima serata di martedì 31 agosto su Rai1 a partire dalle ore 21:30 e sarà visibile ovviamente anche in contemporanea sulle piattaforme di streaming Rai.

Abbiamo deciso di partecipare alla produzione di questo documentario perché, diversamente dalle altre biografie, ci rivela la principessa Diana come elemento di trasformazione della società, mettendo in luce come la sua personalità abbia cambiato per sempre il modo di percepire la sua epoca“, ha raccontato Duilio Giammaria, direttore di Rai Documentari, riportato da Ansa.

La morte di Lady D

La tragica scomparsa di Lady Diana è impressa nella memoria collettiva. La sera del 30 agosto 1997, a Parigi, Diana viaggiava su una Mercedes insieme a Dodi Al-Fayed, mentre alla guida dell’auto c’era l’autista Henri Paul. La macchina si schianta contro il tredicesimo pilastro del tunnel del Pont de l’Alma, mentre la coppia cercava di sfuggire ai fotografi che li inseguivano.

Nell’incidente muoiono sul colpo Dodi Al-Fayed e l’autista. Trevor Rees-Jones, la guardia del corpo, anche lui a bordo e seduto sul sedile anteriore, che aveva la cintura di sicurezza allacciata, è l’unico sopravvissuto.

Lady D viene liberata dal groviglio di lamiere mentre è ancora viva. Dopo i primi soccorsi che la raggiungono direttamente sul luogo dell’incidente, viene trasportata da un’ambulanza all’ospedale Pitié-Salpêtrière. Due ore dopo viene dichiarata morta, a causa delle gravi lesioni interne riportate nell’incidente.

A riconoscere la salma arrivano il principe Carlo e le due sorelle di Diana: identificato il corpo, ripartono con la salma per riportare Diana in Gran Bretagna. I funerali della principessa saranno un momento a cui parteciperà tutto il mondo.

Potrebbe interessarti