Pensioni

Pensioni e assegni INPS, tutti gli aumenti per il mese di settembre: a chi spetteranno e a quanto ammonteranno

Novità per molte pensioni di settembre con aumenti per diverse categorie di pensionati. Tutti i dettagli
aumento pensione assegno inps settembre 2021

Per alcuni pensionati, settembre porterà un aumento nella pensione e negli assegni INPS. La comunicazione è stata inoltrata dallo stesso Istituto Nazionale di Previdenza Sociale il 25 agosto 2021 e riguarderà diverse categorie di pensionati italiani, ma non tutti. Ecco quindi chi potrà avere un aumento dell’assegno pensionistico.

Aumenti pensioni di settembre: gli assegni per il nucleo familiare

A essere interessati da un aumento nel cedolino di settembre saranno innanzitutto gli aventi diritto agli assegni per il nucleo familiare (ANF).

Questi aumenti sono inseriti nel contesto della misura-ponte che porterà, nel 2022, alla riforma per l’assegno unico universale per i figli.

In quest’ottica, i pensionati con 1 o 2 figli a carico percepiranno un aumento pari a 37,50€ per figlio, mentre la cifra salirà a 55€ per ogni figlio se a carico vi sono 3 o più figli. La maggiorazione sarà percepita nella mensilità di settembre e riconoscerà eventuali arretrati dei mesi di luglio e agosto 2021.

Aumentano le pensioni di settembre: il modello 730

Anche i pensionati che hanno presentato il modello 730 entro il 30 giugno 2021 potrebbero vedere aumentato il proprio assegno pensionistico.

L’INPS sta infatti elaborando i riconoscimenti di eventuali rimborsi degli importi a credito, sulla base dei modelli 730 presentati entro la scadenza.

Con la ripartenza delle attività del fisco, tuttavia, l’INPS potrebbe presto applicare una trattenuta sulle pensioni dei contribuenti che abbiano un debito evidenziato dal modello 730. Infine, per quanto riguarda la rateazione degli importi relativi al conguaglio del modello 730, questa si concluderà entro la pensione relativa al mese di novembre.

La situazione relativa ai conguagli è verificabile direttamente sul portale dell’INPS.

Aumenti pensioni di settembre: le gestioni pubbliche

Sono in arrivo novità anche per le pensioni legate alle gestioni pubbliche: in particolare, sarà interessato l’assegno sostitutivo per l’accompagnatore militare. In base all’entità delle condizioni di invalidità, infatti, le pensioni di settembre dovrebbero registrare aumenti compresi tra i 450€ e i 900€.

Potrebbe interessarti