Cronaca Nera

Uccide la moglie e tenta il suicidio accoltellandosi nel giorno dell’udienza di separazione

Ennesimo femminicidio dall'inizio di questo 2021. Un uomo ha ucciso la moglie e tentato poi il suicidio accoltellandosi nel giorno della loro udienza di separazione.
Ferrara, bimbo di 1 anno trovato morto in casa e la madre con i polsi tagliati: si indaga per omicidio e tentato suicidio

Un nuovo terribile caso di cronaca, l’ennesimo di questi giorni, in cui una donna viene uccisa. Un 47enne ha infatti ucciso la moglie a coltellate per poi rivolgere l’arma contro se stesso, colpendosi col coltello all’addome. L’omicidio questa volta è avvenuto a Bronte, proprio nel giorno dell’udienza di separazione della coppia. Il 47enne sarebbe ricoverato nell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Uccide la moglie e tenta il suicidio a Bronte

L’uomo ha ucciso la moglie di 46 anni a coltellate nel giorno dell’udienza di separazione della coppia.

Dopo aver ucciso la moglie, riporta Ansa, l’uomo ha preso il coltello per tentare il suicidio e si è accoltellato all’addome. Il nome della vittima, l’ennesima di questo 2021, è Ada Rotini, e nella vita faceva la badante. L’uomo, suo marito, l’ha colpita direttamente alla gola, prima di rivolgere l’arma verso se stesso.

Subito dopo, il 47enne è stato ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania, mentre hanno preso il via anche le indagini dei carabinieri. La vittima era madre di due giovani ragazzi adolescenti. 

Uomo cerca di uccidere la compagna, ma lei riesce a scappare

Questa terribile notizia di cronaca arriva a poche ore da un altro caso: a Sassari, un uomo ha tentato di uccidere la sua compagna nell’appartamento in cui convivevano.

La donna è riuscita a salvarsi fuggendo e chiamando i soccorsi. Nel frattempo, l’uomo, che era rimasto nell’abitazione, si è suicidato. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire la dinamica del fatto di cronaca. Come riporta Ansa, la donna avrebbe dichiarato di essere stata colpita da un’arma da fuoco.

Sono passate poi solo poche settimane dall’omicidio di Vanessa Zappalà.

La 26enne era stata uccisa mentre era in giro con gli amici dall’ex fidanzato Antonino Sciuto. Si trovava sul lungomare di Aci Trezza, nel Catanese, quando lui l’ha raggiunta e le ha sparato dopo che lei lo aveva già denunciato in passato. Sciuto è poi fuggito dalla scena ed è stato ritrovato morto suicida.

Potrebbe interessarti