Programmi TV

Luca D’Alessio, LDA: chi è il figlio di Gigi D’Alessio con la passione per il rap che debutta ad Amici

Luca D'Alessio, alias LDA, è il nuovo concorrente di Amici. Chi è il figlio di Gigi D'Alessio che ama il rap e che debutterà nella prima puntata del talent di Maria De Filippi
luca d alessio lda

Luca D’Alessio è il nuovo concorrente di Amici, talent di successo di Maria De Filippi che ha lanciato più di qualche stella della musica italiana. La trasmissione, che ricomincia domenica 19 settembre, vedrà il figlio di Gigi D’Alessio entrare nella scuola per mettere alla prova il suo talento. Ma chi è Luca D’Alessio, o meglio LDA, suo pseudonimo musicale? Il rapper non nasconde di volersi distinguere dal celebre padre, proponendo uno stile completamente diverso ma manifestando la sua stima per il percorso di D’Alessio senior.

LDA, Luca D’Alessio: chi è il figlio di Gigi D’Alessio ad Amici

Luca D’Alessio ha 18 anni ed è il terzo figlio del cantante neomelodico napoletano Gigi D’Alessio e dell’ex moglie Carmela Barbato.

Nato a Napoli, eredita come molti figli d’arte la passione paterna per la musica, e proprio con il padre esordisce con Buongiorno, album di Gigi D’Alessio uscito lo scorso anno. Luca D’Alessio ha collaborato a diverse canzoni dell’album, dal singolo Buongiorno a Di notte, prestando la voce.

Lo scorso marzo è uscito poi Vivimi, il secondo singolo di Luca D’Alessio dopo Resta, entrambi accolti molto positivamente dal pubblico.

L’avventura ad Amici di Luca D’Alessio

C’è dunque molta attesa per il debutto di Luca D’Alessio ad Amici. Durante il talent show di Maria De Filippi, il rapper farà parte della squadra di Lorella Cuccarini e dovrà misurarsi con gli agguerritissimi compagni e giudici. Sicuramente LDA potrà contare sull’appoggio dei fan del padre Gigi, che in queste ore già mostrano il loro supporto sui social.

Luca D’Alessio si esprime su Anna Tatangelo, l’ex compagna di suo padre Gigi: la reazione della cantante

Il rapporto con il padre Gigi D’Alessio

Luca D’Alessio vuole però distinguersi dalla carriera del padre, innanzitutto musicalmente, come ha raccontato lui stesso.

Ho voluto far capire che io sono un’altra cosa rispetto a quello che fa papà“, ha dichiarato a CheNews.it, “Siamo due stili differenti, due tipi di scrittura diversi. Siamo il giorno e la notte nella musica“. L’ammirazione però non manca: “Lo reputo uno degli autori migliori. Non perché è mio padre, ma perché oggettivamente è così“, ha spiegato, non senza una punta di orgoglio filiale.

Potrebbe interessarti