TV e Spettacolo

Raoul Bova è il nuovo protagonista di Don Matteo: il suo personaggio si chiamerà Don Massimo

Raoul Bova inizia domani le riprese di Don Matteo. L'attore si dice pronto a sostituire Terence Hill, per oltre 20 anni protagonista della nota fiction Rai, e ammette la sua emozione.

In questi giorni, la casa produttrice di Don Matteo sta lavorando alla nuova edizione della fiction. Proprio oggi, dopo 22 anni di onorata carriera nella fiction, Terence Hill ha registrato la sua ultima scena. Da domani invece, entrerà sul set il nuovo volto dello sceneggiato: Raoul Bova. Per l’attore è pronto un ruolo inedito.

Raoul Bova è il nuovo protagonista di Don Matteo: domani il primo ciak

Quella di oggi è una giornata molto importante per i fan di Don Matteo.

Terence Hill, protagonista per oltre 20 anni dello sceneggiato, ha girato la sua ultima scena sul set della fiction, condividendo uno scatto che ha fatto commuovere i fan. Sempre nelle ultime ore, il nuovo protagonista della serie ha rivelato che a partire da domani toccherà proprio a lui muovere i primi passi sulla scena. Ai microfoni di Rtl 102.5 infatti, Raoul Bova ha spiegato di “essere sul set già da diversi giorni per respirare l’aria della lavorazione della serie“.

“Il primo ciak della nuova stagione con me nei panni di Don Massimo sarà domani. Se posso fare un paragone sportivo è come la staffetta della 4×100″ ha osservato.

Mi sta per arrivare questo testimone a grande velocità e spero di prenderlo e arrivare a vincere come gli atleti della 4×100″ ha ammesso.

“Terence ha conquistato tanto per questa serie che è molto bella” ha dichiarato ancora.

Don Matteo, arriva Don Massimo: il personaggio di Raoul Bova

Parlando ancora del suo ingresso nel cast di Don Matteo, Bova ha voluto precisare che non si tratterà di un “rimpiazzo”. “Si continua” ha infatti spiegato, confermando le parole dell’amministratore delegato di Lux Vide, casa di produzione dello sceneggiato. È lo stesso Don Matteo- Terence Hill ad avere scelto il suo successore, Don Massimo.

Diciamo che Don Massimo come nome l’ho scelto io, ma c’è stata anche una dritta di Terence Hill” ha spiegato Luca Bernabei. “Raoul non avrebbe preso il posto di Terence Hill senza la sua benedizioneha ammesso. “L’anno prossimo faremo due film insieme” ha ancora spiegato.

In merito al suo ruolo, Raoul Bova ha rivelato che per entrare al meglio nella parte è stato seguito da don Carlo: “nel percorso, anche spirituale, di avvicinamento al personaggio per entrarci dentro e aprire il cuore e l’anima a queste situazioni”. “La magia di don Matteo, a dispetto della sua apparente semplicità ha delle componenti molto importanti a livello di principi umani e di valori” ha spiegato.

“Lo scopo finale della serie– ha invece ammesso Bernabei- resta quello di ‘dare al pubblico un personaggio positivo che possa far andare a letto le persone con una speranza in più’”.

Potrebbe interessarti