Programmi TV

Dayane Mello abusata a La Fazenda: espulso il concorrente, il reality accusato di aver coperto lo stupro

Dayane Mello sarebbe stata vittima di stupro a La Fazenda, reality brasiliano a cui l'ex gieffina sta partecipando. Il concorrente che l'ha molestata è stato espulso, ma la produzione è accusata di aver coperto la presunta violenza
dayane mello la fazenda

Dayane Mello potrebbe aver subito una violenza sessuale nel reality brasiliano La Fazenda. La modella è stata oggetto di molestie da parte di un altro concorrente, Nego do Borel, che è stato espulso dal reality. La questione non è finita, dopo le accuse che sono volate sulla produzione di aver coperto lo stupro che Dayane Mello avrebbe subito. Sulla questione indagano gli avvocati della modella, ex protagonista del Grande Fratello Vip in Italia.

Dayane Mello abusata a La Fazenda: accuse alla produzione

La modella Dayane Mello sarebbe stata vittima di uno stupro durante la partecipazione al reality La Fazenda.

Che l’ex gieffina fosse vittima di pesanti molestie era chiaro a tutti dopo i video e le denunce di amici e fan, tanto che Nego do Borel è stato espulso dal reality. Non è finita per Dayane, che dopo una festa in cui avrebbe alzato un po’ il gomito sarebbe stata violentata dall’uomo, che avrebbe già dei precedenti.

Il team della modella accusa però la produzione del reality di aver manipolato quanto successo, distorcendo la realtà, in cui ci sarebbe una vittima e un carnefice, con lo scopo di vendere al pubblico una storia romantica.

Inoltre, continua il comunicato dell’equipe di Mello, La Fazenda avrebbe impedito alla modella di incontrare gli avvocati o di rivolgersi alle autorità, adducendo la scusa dei vincoli contrattuali.

il comunicato del team di Dayane Mello
Il comunicato del team di Dayane Mello

Dayane Mello, i coinquilini del reality le danno la colpa

Dayane Mello, inoltre, non ricorda molto dell’accaduto e non sa con esattezza cosa sia successo. Nel comunicato, il team della modella spiega che ha parlato con uno psicologo, ma che sarebbe stato più un interrogatorio che un colloquio per il suo bene.

I coinquilini l’avrebbero poi accusata per l’espulsione di Nego do Borel, tranne un paio che hanno preso le sue difese.

Ma i fan sui social mostrano i video in cui la modella non era chiaramente in grado di intendere e volere, puntando il dito contro i concorrenti del reality, che non hanno fatto niente per fermare le molestie.

I dubbi sulla partecipazione di Dayane Mello al La Fazenda

La preoccupazione per la permanenza di Dayane Mello nel reality è altissima tra amici e fan della modella. Soprattutto a causa delle ipotesi per cui ci sarebbe una forma di costrizione tra i motivi della partecipazione dell’ex gieffina a La Fazenda.

A sollevare dubbi è Gabriele Parpiglia, che ha già denunciato la situazione di Dayane quando è stata vittima delle molestie di Nego do Borel.

Il sospetto di Gabriele Parpiglia su Dayane Mello

Secondo il giornalista, sarebbe sospetto il modo in cui Dayane Mello abbia lasciato la sua agente, Paola Benegas, in favore della “fan” Vanessa Tomaz. Ci sarebbe lei a capo del management della modella, insieme al fratello Juliano Mello.

La ragazza dice ‘Devo restare, non posso mollare’. Chi la obbliga?“, chiede Parpiglia in una Storia su Instagram, “Essere vittime di una setta significa non avere più pieno possesso della propria vita.

Il gancio temporale da analizzare va da quando Dayane Mello si allontana da Paola Benegas (che non avrebbe mai permesso questo) a quando il duo diabolico Vanessa&Juliano si trasformano in agenti che hanno a cuore il contratto di Dayane in Brasile“. I fan intanto chiedono a gran voce che Dayane abbandoni il reality per ricevere aiuto e capire cosa sia successo nel reality.

Storia Instagram di Gabriele Parpiglia

Potrebbe interessarti