Grande Fratello

Concorrenti del GF Vip contro Alfonso Signorini, tensione dopo la diretta: l’ira di Ainett Stephens e Jo Squillo

La presa di posizione di Alfonso Signorini, che ha 'graziato' Soleil Sorge dopo l'espressione giudicata razzista, non è andata giù a tutti. Tensione nella notte al GF Vip, l'ira di alcuni concorrenti contro il conduttore
jo-squillo-ainett-stephens-contro-alfonso-signorini-gf-vip

La sfuriata di Alfonso Signorini nella diretta di venerdì del Grande Fratello Vip ha generato tensione nella Casa. La presa di posizione del conduttore, che ha ‘graziato’ Soleil Sorge per la sua espressione considerata razzista, non è andata giù ad alcuni concorrenti. In primis ad Ainett Stephens, Jo Squillo e Raffaella Fico, che hanno indirettamente attaccato i meccanismi del programma: “Quindi vuol dire che qui vale tutto“.

Alfonso Signorini ‘grazia’ Soleil Sorge: polemica nella Casa

Al Grande Fratello Vip, nel corso della diretta di venerdì sera, è andato in scena un furioso alterco tra numerose personalità del reality.

La miccia che ha scaldato gli animi nella Casa è la discussa espressione utilizzata da Soleil Sorge qualche giorno prima, da molti concorrenti considerata razzista. Alfonso Signorini ha cercato di affrontare la questione ma il clima, già da subito, si è preannunciato pesante. Se da un lato Soleil ha provato a chiedere perdono per l’espressione utilizzata, dall’altro lato Ainett Stephens ha considerato insincere le sue scuse e il clima si è subito surriscaldato.

Ad alimentare le tensioni il duro attacco di Alfonso Signorini alle coinquiline che, più di tutte, hanno generato confusione nella lite: Ainett, Francesca Cipriani e le sorelle Selassié in primis. La predica del conduttore, al termine del marasma generale, non ha portato ad alcun provvedimento nei confronti dell’espressione utilizzata da Soleil. Segno della nuova impronta voluta da Signorini per il reality: meno polemiche legate al ‘politicamente corretto’ e maggior libertà di espressione, pur nei limiti del rispetto.

Ainett Stephens contro il GF Vip: “Quindi vuol dire che qui vale tutto

La scelta di Alfonso Signorini e delle due opinioniste, Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, di ‘difendere’ Soleil ha scatenato la polemica nel corso della notte successiva alla puntata.

Molte concorrenti, in primis Raffaella Fico, Ainett Stephens e Jo Squillo, si sono risentite dell’atteggiamento del conduttore in favore della Sorge, perdonata per il termine razzista e senza alcun provvedimento nei suoi confronti.

Quindi vuol dire che qui vale tutto, si può dire qualsiasi cosa. Poi uno chiede scusa. Uno può offendere e poi chiedere scusa. Però non è giusta la vita. Samy aveva ragione ed è finito in nomination“, lo sfogo di Ainett, che rimprovera al reality e a Signorini di aver minimizzato un grave fatto.

Secondo lei, basta dire scusa agli errori commessi per porre fine alle questioni interne al contesto di gioco.

Malcontento anche per Jo Squillo e Clarissa Selassié

Jo Squillo, in particolare, non ha apprezzato come Alfonso Signorini e la produzione abbiano gestito la questione. Dialogando con alcune coinquiline, tra cui Raffaella Fico, la cantante ammette con amarezza: “Avevi ragione tu Raffaella, era programmato così, doveva andare così“.

Anche Clarissa Selassié è una furia e la sua rabbia è indirizzata principalmente contro Soleil Sorge, rea di non averle rivolto scuse sincere dopo alcune offese: “Io ho perdonato di tutto, chi mi ha menato, insultato, ma il perdono nasce se c’è il pentimento dal cuore.

Quella non era pentita dal cuore, io non la perdono“.

Potrebbe interessarti