Cronaca Italia

Enrico Varriale sospeso dal video per decisione dei vertici Rai. Il giornalista è indagato per lesioni e stalking

Enrico Varriale è indagato per lesioni personali e stalking a danno dell'ex. Fin da subito l'ex vicedirettore di Rai Sport ha respinto le accuse dicendosi fiducioso verso la magistratura
Enrico Varriale

Enrico Varriale sarebbe stato sospeso dal video per decisione dei vertici Rai. È questo l’ultimo capitolo della vicenda che vede protagonista l’ex vicedirettore di Rai Sport indagato per lesioni personali e stalking a danno dell’ex compagna. Enrico Varriale ha respinto fortemente le accuse, definendosi ampiamente fiducioso nei confronti del lavoro della magistratura.

I fatti risalirebbero alla mattina del 6 agosto, quando Enrico Varriale avrebbe aggredito l’ex compagna durante una brutta lite iniziata la sera prima. Sulla vicenda ci sarebbero dei testimoni, uno sarebbe il portinaio dello stabile (che pare aver assistito allo scontro), e gli amici che la donna avrebbe contattato durante la lite.

Enrico Varriale sospeso: la decisione dei dirigenti Rai

L’ex vicedirettore di Rai Sport, Enrico Varriale, sarebbe stato sospeso dal video per decisione dei vertici Rai fino al chiarimento dell’episodio che lo vede protagonista. Questo è quanto riferito da AdnKronos, la decisione, riferisce l’agenzia, sarebbe stata presa per tutelare sia la reputazione dell’azienda sia quella dello stesso Varriale.

Al momento a carico di Enrico Varriale esiste la misura cautelare di “Divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa“. Il noto volto di Rai Sport non ha rilasciato ancora dichiarazioni in merito.

Le accuse di lesioni e stalking ad Enrico Varriale

Enrico Varriale è indagato per stalking ai danni della sua ex compagna dalla procura di Roma, a carico del giornalista, ex vicedirettore di Rai Sport, il gip Monica Ciancio avrebbe disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa.

La vicenda risalirebbe allo scorso agosto, secondo quanto riportato dal Corriere della Seralo scontro tra Enrico Varriale e l’ex compagna sarebbe avvenuto in due fasi. La prima la sera del 5, quando i due sarebbero rientrati nell’appartamento di lei dopo una breve vacanza insieme, la lite sarebbe esplosa dopo che la donna avrebbe accusato il giornalista di averla tradita; i due a quel punto avrebbero iniziato a litigare e Varriale avrebbe lasciato l’appartamento.

Il mattino dopo il giornalista avrebbe fatto ritorno e la lite si sarebbe riaccesa, degenerando; pare che la donna gli abbia lanciato il pc.

Come lo stesso Varriale avrebbe raccontato ai magistrati, mentre l’ex compagna avrebbe detto che il giornalista l’avrebbe aggredita così: “Mi prese a schiaffi e poi mi strinse il collo mentre io cercavo di difendermi” si legge sul Corriere Le lesioni sarebbero state confermate anche nel certificato del rilascio del pronto soccorso, con tanto di 5 prognosi.

Enrico Varriale ha negato le accuse, ai magistrati, accompagnato dal suo legale Fabio Lattanzi, negato ogni accusa e avrebbe aggiunto di essere rammaricato e che lui avrebbe voluto chiudere il rapporto civilmente.

Le sue parole riportate dal Corriere della Sera: “Oggi ho potuto chiarire la mia posizione nell’interrogatorio con il giudice. Sono sicuro che le false accuse che mi sono state mosse troveranno smentita nei fatti che ho potuto illustrare e ho fiducia nella giustizia che farà il suo corso spero nei tempi più brevi possibili

Potrebbe interessarti