Cronaca Italia

Trieste, No Green Pass: la polizia sgombera il presidio. Usati idranti per disperdere la folla, le immagini

Lo sgombero è iniziato questa mattina intorno alle 8. Le immagini degli scontri tra polizia e manifestanti hanno scatenato forti polemiche sui social. Gli scioperanti annunciano però una proroga
manifestazione trieste

È iniziato questa mattina lo sgombero della manifestazione dei portuali di Trieste contro il Green Pass. Nell’arco della mattinata si sono registrati momenti di alta tensione tra manifestanti e forze dell’ordine, che hanno usato idrati contro la folla e avanzato anche usando piccole cariche; nel corso della mattinata sono stati usati anche lacrimogeni.

Intanto i portuali hanno annunciato che lo sciopero proseguirà fino al 21 ottobre. Le immagini della difficile mattinata vissuta nella città di Trieste.

Trieste: sgombero dei manifestanti al porto

Il varco 4 del porto di Trieste è stato sgomberato questa mattina.

Le operazioni della polizia sono iniziate intorno alle 8 del mattino, ma alcuni manifestanti non si sono arresi e le proteste si sono spostate per le vie della città.

Una giornata difficile questa per il capoluogo, oggi infatti si vota ancora per il ballottaggio e i seggi chiuderanno alle 15.

Sciopero prolungato fino al 21 ottobre

I portuali di Trieste hanno annunciato un prolungameno dello sciopero fino al 21 ottobre. Lo ha detto il portavoce dimissionario del cordinamento dei lavoratori portuali di Trieste, Stefano Puzzer.

Lo sgombero dei manifestanti No Green Pass e le proteste

I manifestanti hanno atteso le forze dell’ordine nei pressi del porto e del varco 4, molti erano seduti a terra lungo la strada. In molti hanno intonato cori sulle note di “Libertà“, “La gente come noi non molla mai” e “No Green Pass”.

Inizialmente gli agenti hanno invitato i manifestanti a lasciare il presidio, dopodiché hanno azionato gli idranti per disperdere la folla.

Spenti gli idranti, alcuni manifestanti si sono seduti di nuovo a terra e non solo, a quel punto la polizia ha iniziato ad avanzare con microcariche, spingendoi protestanti verso l’area del parcheggio.

Le immagini delle proteste a Trieste oggi, lunedì 18 ottobre

Durante la prima fase dello sgombero dell’area portuale, la polizia ha usato gli idranti sulla folla.

L’uso degli idranti contro i lavoratori manifestanti seduti a terra o in presidio, hanno scatenato forti polemiche sui social.

Si sono poi verificati episodi di tensione che hanno visto anche il lancio di lacrimogeni.

Potrebbe interessarti