TV e Spettacolo

Alessandro Gassmann sul figlio: Leo sarà a Sanremo? Il celebre padre sui piani futuri del figlio

Alessandro Gassmann fa chiarezza sui rumor che vedono il figlio al prossimo Festival di Sanremo. Ecco le parole del padre e celebre attore
alessandro e leo gassmann

Alessandro Gassmann, celebre icona del cinema italiano, si è trasformato da poco nel docente di filosofia della nuova fiction di Rai 1 Un professore, ed ha fatto il suo debutto con la prima puntata l’11 novembre. Intanto suo figlio Leo, nato dall’amore dell’attore con Sabrina Knaflitz (anche lei attrice), è pronto per conseguire la laurea in Psicologia e affari internazionali e ad essere chiamato dottore. Le parole che l’attore ha riservato al figlio e la carriera di Leo Gassman.

Alessandro Gassmann sul futuro del figlio Leo

Alessandro Gassmann si dice molto fiero del figlio e della sua carriera musicale.

  Alla domanda sulla partecipazione di quest’ultimo al prossimo Festival di Sanremo, in una recente intervista l’attore ha dichiarato: Non so se andrà a Sanremo, so solo che sta scrivendo le canzoni per il nuovo album e che a dicembre ha un appuntamento importante con la laurea in Psicologia e affari internazionali”. Poi ha aggiunto: “Sono fiero di lui, tutto quello che ha fatto è frutto dello studio e del suo talento. Non vedo l’ora di chiamarlo dottore”.

Per il celebre attore, suo figlio è “un’ispirazione” e sulle pagine di Vanity Fair afferma: “Dai ventenni di oggi si impara tanto, sono molto diversi dalla mia generazione, sono informati e più bravi in tantissime cose”

La carriera musicale di Leo Gassmann

A differenza dei suoi genitori Leo Gassmann non ha per ora deciso di percorrere la via attoriale, ma quella musicale. Il giovane cantautore si è avvicinato alla musica sin piccolo; all’età di 7 anni ha iniziato ad imparare a suonare la chitarra classica a cui poi ha aggiunto anche il canto. Leo Gassmann si è fatto conoscere dal grande pubblico al talent X Factor nel 2018.

In quell’occasione ha lanciato il suo inedito dal titolo Piume. Il quinto posto raggiunto al programma gli ha portato molta fortuna e gli ha permesso di entrare nel mondo della musica.

A febbraio 2020 ha partecipato al Festival di Sanremo nella categoria Giovani vincendola con il brano Vai bene così (contenuto nell’album Strike). Lo stesso anno ha debuttato come doppiatore prestando la sua voce al personaggio Guy Crood nel film I Croods 2- Una nuova era.

Padre e figlio si sostengono fortemente a vicenda e Alessandro Gassmann in un’intervista con Mara Venier nel salotto di Domenica In ha ricordato: “La sera che ha vinto Sanremo mi stavo sentendo male veramente.

Ho fatto un grido disumano e mi stavano per cacciare dall’hotel”. Come ha fatto sapere suo padre, ad oggi, Leo Gassmann alterna la scrittura di nuove canzoni che saranno contenute nel suo prossimo album, con la scrittura della sua tesi di laurea.

Potrebbe interessarti