Spettacolo

Salvatore Esposito: chi è il Genny Savastano di Gomorra nella vita reale. Fidanzata, carriera e libri

Per otto anni Salvatore Esposito ha dato volto e voce al personaggio di Gennaro "Genny" Savastano in Gomorra. Un ruolo che lo ha lanciato nel panorama cinematogafico mondiale
salvatore esposito

Salvatore Esposito è un attore e scrittore italiano, protagonista della serie tv di successo Gomorra, nella quale Esposito dà vita al personaggio di Gennaro “Genny” Savastano. Grazie alla serie, Salvatore Esposito è conosciuto in tutto il mondo, ha partecipato però anche ad altri film di successo italiani come Lo chiamavano Jeeg Robot e Puoi baciare lo sposo.

Salvatore Esposito è anche scrittore, la scorsa estate ha lanciato il suo primo libro, un thriller psicologico che ricalca lo stile di Mindhunter. Scopriamo qualcosa di più su Salvatore Esposito.

Salvatore Esposito chi è: dagli esordi a Gomorra

Classe 1986, Salvatore Esposito nasce a Mugnano di Napoli, provincia di Napoli.

Nato sotto il segno dell’acquario (il suo compleanno è il 2 febbraio) ha scoperto la passione per la recitazione molto presto, già da adolescente. Subito dopo il diploma prende parte a due cortometraggi: Il consenso e Il principio terzo escluso; ottenuto il diploma linguistisco comincia a frequentare l’Accademia di Teatro Beatrice Bracco e successivamente la scuola di cinema di Napoli.

A seguire, Esposito decide che è giunto il momento di fare il grande passo e così si trasferisce a Roma. È lì che inizia la sua vera carriera da attore; il suo primo ruolo è nella fiction Il clan dei camorristi del 2013, una serie ispirata alle vicende del clan dei Casalesi anche se mai ufficilizzato dalla produzione.

Subito dopo arriva il ruolo di Genny in Gomorrra. Contemporaneamente ha lavorato anche agli film già citati, insieme a Luca Marinelli e Claudio Santamaria in Lo chiamavano Jeeg Robot (2015) e con Cristiano Caccamo in Puoi baciare lo sposo.

Al cinema Salvatore Esposito ha preso parte ad altre pellicole come: AFMV- Addio fottuti musi verdi, Taxi5, L’eroe, L’immortale.

Alcune curiosità su Salvatore Esposito

Forse non sapete che:

  • Il papà di Salvatore Esposito è barbiere
  • L’attore ha due fratelli
  • Mentre studia recitazione lavora come commesso
  • Ha lavorato anche da McDonald’s
  • Ha lasciato l’università a 24 anni
  • Salvatore Esposito ha perso 20kg per interpretare Genny al suo ritorno dalle Honduras
  • Ha partecipato ad un video pensato per mostrare gli effetti di Gomorra sulla gente insieme a Ciro Priello
  • Ha una nipotina che si chiama Chloe

L’addio a Genny Savastano

Salvatore Esposito ha detto addio a Genny alla fine delle riprese dell’ultima stagione di Gomorra, in un’intervistsa rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni l’attore aveva parlato dell’addio al suo personaggio: “Quando vivi in simbiosi per otto anni con un personaggio, diventa la tua nemesi.

Qualcuno che non vuoi vedere, ma da cui non riesci a staccarti. È stato un viaggio bellissimo, mi ha dato un’opportunità enorme di dimostrare in Italia e all’estero cosa potevo fare“.

Paola Rossi: chi è la fidanzata di Salvatore Esposito e come si sono conosciuti

Salvatore Esposito è fidanzato con Paola Rossi. L’attore è molto riservato sulla sua vita privata e su quelle delle persone a lui vicine, ma qualcosina su Paola Rossi la sappiamo. È di Salerno, laureata in giurisprudenza e ha conseguito un master in Entertainment Law e pare che sia una screenwriter&director agent all’interno di una nota agenzia.

In una vecchia intervista a Vanity Fair, Salvatore Esposito aveva parlato del suo rapporto con la fidanzata svelando che prima di lei non si era mai fidanzato: “Ci siamo presi subito” aveva detto.

I due si sono incontrati nel 2014 in Spagna a Salamanca, lei era in Erasmus e i due si erano conosciuti via social, dopo essersi sentiti per diverso tempo, sempre nell’intervista l’attore aveva spiegato che Paola lo aveva notato nelle interviste andate in onda su Sky prima della serie, era stata lei stessa a dirglielo e lui aveva capito che lei era rimasta colpita da lui e non dal suo personaggio.

“L’ho vista sbucare da dietro una colonna agli arrivi dell’aeroporto, la prima volta. Mi ha buttato le braccia al collo e ancora stanno lì” ha raccontato ancora Fu amore a prima vista.

Salvatore Esposito diventa scrittore

Lo scorso giugno Salvatore Esposito ha presentato il suo primo libro, un thriller psicologico intitolato Lo Sciamano. L’idea, come lo stesso Esposito ha raccontato a TV Sorrisi e Canzoni nel giugno scorso, è nata mentre si trovava a Chicago per le riprese di Fargo4. “Ero da solo e non avevo molto da fare dopo le riprese, così ho iniziato a creare la storia e il protagonista, un detective che ricostruisce la psiche dei criminali. Avevo voglia di esplorare un mondo che mi affascina, quello dell’occulto e dell’esoterismo“.

Sulla scelta del tema ha detto: “Vengo da una realtà e da una famiglia molto credente che si è sempre confrontata con il bene e il male, il naturale e il soprannaturale. Sono curioso e se qualcosa mi stuzzica devo capire il perché e studiare“.

Potrebbe interessarti