Cronaca Italia

Greta Beccaglia, parla il tifoso che ha molestato la giornalista in diretta tv: le sue parole

Sabato sera la molestia in diretta tv, poi il video diventa virale sui social insieme alla protesta. Alla fine parla anche lui, il tifoso identificato dagli agenti del commissariato di Empoli e dalla Digos di Firenze.
Greta Beccaglia Toscana Tv

Era passato pochissimo da quel 25 novembre che ha cercato di ricordare a tutto il mondo l’importanza di eliminare la violenza sulle donne. Appena qualche giorno dopo tutta Italia si trovava a commentare quanto accaduto alla giornalista Greta Beccaglia, di Toscana Tv, dopo la partita Empoli-Fiorentina. La cronista sportiva aveva appena subito delle molestie da parte di alcuni tifosi, tutte riprese in diretta. Alla fine ha parlato anche l’uomo protagonista di quel video diffuso su tutti i social.

Parla il tifoso che ha molestato la giornalista

Non sto bene per quello che ho fatto, ho chiesto scusa ed è stato uno sbaglio”, a parlare è il ristoratore oggetto di quel video che tutti suoi social hanno visto, quello del dopo partita di Empoli-Fiorentina.

L’uomo ha detto la sua a La Zanzara su Radio 24: “Ho chiesto scusa e ci mancherebbe. Non volevo parlare con nessuno, solo andare alla macchina. Ho sbagliato. Voglio incontrarla, quando lei vorrà“, ha spiegato, come riporta AdnKronos.

Poi ha sottolineato come il suo gesto abbia sconvolto anche quelli che lo conoscono: “Cosa devo dire, ho sbagliato. A casa mi hanno detto come ti è venuto in mente, me l’ha detto anche la mia compagna. Sanno che non sono una persona cattiva.

Stiamo passando tutti i dispiaceri possibili del mondo”. L’uomo ha poi spiegato perché ha avvicinato la mano alla bocca prima di molestare la giornalista: “Stavo tossendo, non ho sputato“. “Non sto bene, guardate dove è finita questa cosa per uno sbaglio.

Uno lavora una vita, si crea una vita e poi guardate cosa succede“, ha concluso. L’uomo dirà la sua anche domani, quando Le Iene manderanno in onda l’intervista che gli hanno fatto.

La denuncia di Greta Beccaglia

Nella giornata di oggi, dopo un lungo weekend, è stato individuato il tifoso che ha molestato la giornalista Greta Beccaglia dagli agenti del commissariato di Empoli e dalla Digos di Firenze.

L’uomo, 45 anni, è stato denunciato alla Procura di Firenze, che ha aperto un fascicolo di indagine per violenza sessuale. Insieme a lui anche un altro tifoso della Fiorentina sarebbe stato identificato, svela AdnKronos.

Potrebbe interessarti