Cronaca Italia

Previsioni meteo di Natale: in arrivo pioggia, neve e maltempo, weekend rovinato dal clima

Tra il 24 e il 26 arriveranno pioggia e brutto tempo quasi su tutta Italia: un tempo "autunnale" per un Natale al coperto.
Previsioni meteo di Natale: in arrivo pioggia, neve e maltempo, weekend rovinato dal clima

Se nei giorni scorsi si era parlato di qualche speranza per Natale, le ultime previsioni aggiornate non lasciano propendere per le buone notizie. Gli italiani, dopo essere stati graziati da un timido sole nei giorni precedenti le festività, dovranno rassegnarsi a lunghi pomeriggi al coperto.

Natale porterà infatti una perturbazione atlantica e con lei neve, pioggia ed altri fenomeni atmosferici che potrebbero rovinare il weekend a molti. Solo sulle Alpi si può sperare di trovare un meteo non positivo ma almeno coerente con la stagione, con l’arrivo di nevicate tra la vigilia e il 25.

Meteo di Natale: peggioramento dalla sera della vigilia

Sono in arrivo nuvole medio basse che porteranno pioggia e temporali: un tempo che si potrebbe definire autunnale, e che poco ricorda l’atmosfera natalizia.

Le previsioni di Centro Meteo Italiano non permettono infatti di illudersi: è molto difficile che, metereologicamente, si possa chiudere l’anno in bellezza.

La situazione peggiorerà già dalla sera della vigilia, con qualche grado sopra la media che garantirà precipitazioni ma non la neve -che quantomeno, pur portando disagi per le strade, avrebbe garantito l’atmosfera natalizia!. Solo al Nord, sull’arco alpino -tendenzialmente sopra i 1300 metri- potranno esserci nevicate natalizie.

Il giorno di natale vedrà una distensione della perturbazione, che toccherà il centro e il sud Italia: qui non ci sarà neve ma pioggia, che bagnerà Campania, Basilicata, Puglia, Marche, Umbria e Lazio.

Sugli Appennini la neve si vedrà solo sopra i 1900 metri di quota.

Meteo di Natale: le previsioni per Santo Stefano

A Santo Stefano la pioggia sarà una garanzia in centro Italia, in particolare tra Toscana e Lazio. Non si salva il Nord, dove arriveranno nuove piogge ed aumenteranno le nevicate sulle Alpi (anche a 1000 metri di quota).

Tendenzialmente i primi dati non fanno ben sperare neanche per gli inizi della settimana di capodanno: lunedì 27 arriverà una nuova perturbazione, con nuove piogge che allontaneranno ulteriormente il miraggio di una gita invernale.

Potrebbe interessarti