Cronaca Italia

Maltempo in arrivo, scatta l’allerta meteo per diverse Regioni. La Protezione Civile mette in guardia

Le previsioni meteo per il ponte dell'Epifania sembrano essere confermate. L'arrivo di Burian sulla Penisola scatenerà diversi fenomeni che hanno spinto le Regioni a prendere precauzioni.
Maltempo in arrivo, scatta l'allerta meteo per diverse Regioni. La Protezione Civile mette in guardia

La Protezione Civile ha diramato più di un’allerta meteo per la giornata di mercoledì 5 gennaio 2022. A preoccupare le autorità è una forte perturbazione nordica che si abbatterà su tutta la Penisola con fenomeni atmosferici differenti: venti forti, temporali, rovesci di medio-alta intensità. Le temperature subiranno una sensibile diminuzione, nelle zone montane sono previste forti nevicate; per precauzione si consiglia di consultare i canali d’informazione delle Regioni.

Maltempo in arrivo: scatta l’allerta meteo

A partire dalla giornata di mercoledì infatti si registrerà un forte peggioramento delle condizioni meterologiche soprattutto al Centro-Nord.

Le zone ad essere maggiormente attenzionate sono la Toscana e il Triveneto; nelle Regioni più a nord si verificherò una rapida diminuzione delle temperature causate principalmente dall’arrivo di Burian, il vento gelido della Steppa che minaccia forti nevicate.

Nel dettaglio, sono attesi venti forti di burrasca su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Provincia autonoma di Bolzano. Anche in Emilia-Romagna sono attesi venti forti che potrebbero portare a mareggiate violente.

L’allerta della Protezione Civile sulla Toscana

La Regione che più preoccupa le autorità è la Toscana, sulla quale è stata diramata l’allerta gialla.

Come si legge sul sito della Protezione Civile: “Allerta gialla, mercoledì 5 gennaio, su gran parte della Toscana. Consulta il bollettino per conoscere i livelli e le zone di allerta meteo-idro sul tuo territorio”.

Forti raffiche di vento: l’allerta meteo in Lombardia

Anche per la Regione Lombardia è stata diramata un’allerta meteo in vista dei forti venti di burrasca che si abbatteranno sulla Regione.

Come si legge su Milano Today, in riferimento ad una nota del centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Lombardia: “Sono previsti venti da nord ed in rinforzo a tutte le quote soprattutto sui territori occidentali, Garda e Retiche di confine: sulla pianura le velocità medie orarie potranno attestarsi attorno ai 50 km/h, mentre sulle zone montane tra i 700 e 1500 metri le velocità medie e le raffiche saranno comprese tra i 40 e i 90km/h”.

Anche in Lombardia la Protezione Civile si è attivata con una centrale operativa.

Potrebbe interessarti