TV e Spettacolo

Al Bano, il Natale con i nipotini e la scoperta di aver preso il Covid: il racconto del cantante

Al Bano è volato in Croazia per trascorrere il natale in compagnia delle figlie e dei nipotini ma proprio in quella circostanza si è imbattuto nel Covid. Ecco le sue parole.
Al Bano, il Natale con i nipotini e la scoperta di aver preso il Covid: il racconto del cantante

Un Natale molto particolare quello di Al Bano Carrisi, che ha deciso di andare in Croazia per trascorrere del tempo in compagnia di Cristel, i suoi figli e Romina Junior. Purtroppo però non tutto è andato nel migliore dei modi e il cantante di Cellino San Marco ha contratto il Covid proprio dalla figlia, che a sua volta – il 24 dicembre – aveva trascorso del tempo con degli amici poi risultati positivi al virus.

Un incidente che ha cambiato non poco i piani del cantante; quest’ultimo infatti avrebbe dovuto partecipare all’evento di Capodanno proposto da Canale5 e condotto da Federica Panicucci, ma sfortunatamente l’esito del tampone ha parlato chiaro e Carrisi è dovuto rimanere a casa in quarantena.

Nonostante tutto, però, si è detto non solo piuttosto in forma, ma anche contento del modo in cui ha trascorso le festività natalizie.

Al Bano: “Ho fatto il nonno per qualche giorno”

Come anticipato, Carrisi ha deciso di volare in Croazia per trascorrere il natale con Cristel e la sua famiglia; un evento a cui l’uomo teneva molto, dal momento si tratta di una festività piuttosto delicata per il cantante. “Erano vent’anni che non passavo il Natale con Cristel e l’ho raggiunta in Croazia dove c’era anche Romina junior.

Ci tenevano molto. Da quando ho perso Ylenia onestamente non sento più il Natale come lo sentivo anni fa. Faccio in modo che sia Natale ogni giorno. Ho fatto il nonno per qualche giorno ed è stato bellissimo – ha raccontato l’uomo al settimanale OggiSolo che mia figlia il 24 ha invitato alcune amiche ed è venuto fuori che una di loro era positiva. Io e Romina junior ce lo siamo beccato, per fortuna Cristel e i bimbi sono negativi“.

Nonostante tutto però l’artista non ha accusato sintomi gravi, dal momento che si è già sottoposto anche alla terza dose del vaccino.

Il verdetto infatti è arrivato solamente quando ha dovuto fare i controlli per partecipare al sopra citato evento di Capodanno. Procedendo poi a ritroso ha scoperto di aver contratto il virus proprio a casa della figlia.

Le difficoltà che il virus ha provocato ad Al Bano e il suo rimprovero ai No Vax

Al Bano però non si perde d’animo e conferma di sentirsi benissimo e l’unica cosa che al momento risulta pesante è dover stare lontano dai propri affetti; nonostante sia tornato a Cellino San Marco infatti, deve osservare le regole e tenersi a distanza da Loredana e i figli Jasmine e Bido.

 

In ultima battuta, nel corso dell’intervista, si è anche preso un attimo per criticare le posizioni dei no vax, affermando che è necessario che queste persone si rendano conto della situazione: “Se la tua verità porta morte o malattia, o prendi coscienza oppure dobbiamo fartela prendere – esordisce il cantante – Mi auguro che non succeda come a tanti è già capitato: vanno a farsi curare e poi fanno il mea culpa.

È tardi! Bisogna capirlo prima. Il vaccino non è contro l’uomo, è la salvezza dell’umanità, da sempre“.

Potrebbe interessarti