Politica

Berlusconi chiama Mattarella, Salvini favorevole al bis, Meloni contraria. La rielezione spacca il centrodestra

Quello di Sergio Mattarella è il nome che trova maggiore appoggio da parte della maggioranza. Silvio Berlusconi si dice favorevole al suo ritorno, ma Giorgia Meloni critica la scelta.
Berlusconi chiama Mattarella, Salvini favorevole al bis, Meloni contraria. La rielezione spacca il centrodestra

Mentre si attende l’ottavo turno di elezioni per la corsa al Quirinale, l’ipotesi di un ritorno di Sergio Mattarella si fa sempre più fondata. Il suo nome sarebbe stato al centro del vertice fra le forze di maggioranza, che avrebbero quindi raggiunto l’intesa. Proprio in queste ore, Mattarella sarebbe inoltre stato protagonista di un colloquio telefonico con Silvio Berlusconi. Il premier si è detto a sua volta favorevole al secondo mandato del politico.

A ribadirsi ancora una volta contraria è invece Giorgia Meloni, che ha criticato la proposta della maggioranza, dicendosi delusa anche di un eventuale approvazione da parte dello stesso capo di Stato.

Silvio Berlusconi appoggia l’ipotesi Mattarella bis: il colloquio con il capo di Stato

Verso l’ora di pranzo, Sergio Mattarella è stato impegnato in una lunga telefonata con Silvio Berlusconi. Stando a quanto emerso in questi minuti, l’ex premier avrebbe espresso pieno sostegno di Forza Italia per la sua possibile rielezione. Dall’ospedale San Raffaele di Milano in cui si trova attualmente ricoverato, è poi giunta una nota rilasciata dallo stesso Berlusconi. “Questo è il momento dell‘unità e tutti dobbiamo sentirlo come un dovere ha dichiarato.

“L’unità oggi si può ritrovare soltanto intorno alla figura del Presidente Sergio Mattarella, al quale sappiamo di chiedere un grande sacrificio ha poi osservato. “Sappiamo anche che glielo possiamo chiedere nell’interesse superiore del Paese, quello stesso che ha sempre testimoniato nei 7 anni del suo altissimo mandato” ha concluso.

“Qualche giorno fa, per senso di responsabilità e nell’interesse del Paese, avevo rinunciato alla mia candidatura, anche per favorire una soluzione unitaria. Quello che è successo dopo è sotto gli occhi di tutti, ma non è questo il momento della polemica” ha inoltre aggiunto parlando di sé.

Meloni contraria al Mattarella bis: “Fratelli d’Italia non asseconderà”

Se l’ipotesi “Mattarella Bis” sembra ormai conquistare sempre più consensi, a continuare a esprimersi con voce nettamente contraria è Giorgia Meloni. “Non voglio crederci” ha twittato la politica sul suo profilo poche ore fa, dicendosi “stupita” nel caso in cui Mattarella accettasse di essere rieletto, “dopo aver fermamente e ripetutamente respinto questa ipotesi”. “Il secondo mandato presidenziale non può diventare una prassi, forzando gli equilibri previsti dalla nostra Costituzione” ha aggiunto.

“Fratelli d’Italia non asseconderà questa scelta che non appare fatta nell’interesse dell’Italia ma piuttosto per molto più bassi calcoli di opportunità” ha specificato ancora. “I partiti hanno scelto di tirare a campare, barattando di fatto sette anni di Presidenza della Repubblica in cambio di sette mesi in più di Governo e di legislatura.

Ancora una volta il Parlamento dimostra di non essere all’altezza degli italiani che dovrebbe rappresentare” ha osservato duramente.

Salvini soddisfatto della proposta del Mattarella Bis: le sue parole

Matteo Salvini ha commentato con grande soddisfazione la notizia dell’approvazione da parte della maggioranza del nome di Sergio Mattarella per la salita al Quirinale.

Il leader della Lega ha fatto sapere di essere contento che “la mia proposta di rieleggere Mattarella sia diventata poi una proposta di tanti. Il politico avrebbe inoltre fatto sapere di essere giunto alla sua decisione senza confrontarsi con Mario Draghi e ha evidenziato che non si tratta in alcun modo di un “ripiego”.

Intanto, in attesa dell’ottavo voto, i capigruppo di maggioranza di Camera e Senato andranno in visita al Colle da Sergio Mattarella. I partiti non sono riusciti a trovare un nome super partes e vogliono quindi chiedere al capo dello Stato di continuare a ricoprire il suo ruolo.

Potrebbe interessarti