Spettacolo

Morta Monica Vitti: la malattia, il ritiro dalle scene e il sostegno del marito Roberto Russo

Il cinema piange oggi la scomparsa di Monica Vitti, dopo una lunga malattia che la costrinse al ritiro dalle scene nel 2002. Ad assisterla, sino all'ultimo, il marito Roberto Russo.
monica-vitti-morta-malattia-degenerativa

Il cinema piange la morte di Monica Vitti, una delle icone del piccolo e grande schermo italiano. L’attrice da tempo si era allontanata dalle scene a causa di una malattia: l’ultima sua apparizione pubblica risale al 2002, quando prese parte alla prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris a Roma. Nel corso degli anni sono circolate numerose voci sulla sua malattia, alcune confermate, altre smentite.

Monica Vitti e la malattia degenerativa simile all’Alzheimer

Si è spento oggi, all’età di 90 anni, uno dei simboli del cinema italiano: Monica Vitti. Icona senza tempo e protagonista di pellicole di grande successo al cinema e in televisione, l’attrice ha dovuto far fronte ad una lunga malattia cui è ipoteticamente attribuibile la causa della morte.

Si tratterebbe di una malattia degenerativa molto simile all’Alzheimer, per la quale però non è mai stata ricoverata in clinica. Dovette intervenire il marito dell’attrice, il fotografo e regista Roberto Russo, per smentire la notizia secondo cui sarebbe stata ricoverata in una clinica svizzera specializzata.

Non capisco come sia nata e quale sia la fonte di questa fake news. Desidero smentire questa voce che circola con insistenza rompendo per un attimo quella riservatezza da me tenuta in questi anni.

 Monica vive a Roma da sempre a casa nostra ed è assistita assiduamente da me, con l’aiuto di una badante. Spero di avere chiarito l’equivoco“: con queste parole il marito di Monica Vitti chiarì le condizioni di salute della donna, della quale si è preso cura sino ai suoi ultimi giorni.

Il ritiro dalle scene e il sostegno del marito Roberto Russo

L’addio alle scene di Monica Vitti fu praticamente necessario e la costrinse a ritirarsi ad una vita privata dedicata alle cure per la malattia.

L’ultima sua apparizione pubblica risale infatti al 2002, quando partecipò alla prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris a Roma.

Da quel momento trapelarono poche e riservate informazioni sulle sue condizioni di salute. Al suo fianco, sino ad oggi, c’è sempre stato il marito Roberto Russo. La coppia convolò a nozze il 28 settembre del 2000 dopo ben 27 anni di fidanzamento. Una cerimonia nella splendida cornice di Roma, semplice e riservata, come riservata è sempre stata la loro romantica storia d’amore.

La coppia ha vissuto il proprio amore lontano dai riflettori, custodendolo e rinnovandolo anno dopo anno. Sino ad oggi, quando Monica Vitti, “la Divina” del cinema italiano, ci ha lasciati.

Potrebbe interessarti