Chi è

Federica Sciarelli omaggia Donatella Raffai a Chi l’ha Visto? Le parole della conduttrice per la collega

Nel corso dell'ultima puntata di Chi l'ha visto? la conduttrice Federica Sciarelli ha ricordato la collega Donatella Raffai, primo volto del noto programma Rai.
Federica Sciarelli omaggia Donatella Raffai a Chi l'ha Visto? Le parole della conduttrice per la collega

Soltanto una settimana fa il mondo del giornalista è stato sconvolto dalla notizia della scomparsa di Donatella Raffai, professionista del settore e storica conduttrice del programma Chi l’ha Visto?. In queste ore, dunque, anche l’attuale volto del format, Federica Sciarelli, ha voluto rendere omaggio alla collega, dedicandole qualche parola proprio durante l’ultima diretta – andata in onda mercoledì 16 febbraio.

L’omaggio di Federica Sciarelli alla conduttrice Donatella Raffai

Lo storico volto di Chi l’ha Visto?, Donatella Raffai, è morta circa una settimana fa a 78 anni, dopo una lunga malattia.

In queste ore sono arrivati moltissimi omaggi in suo onore e, come si poteva immaginare, anche la redazione del programma non ha fatto eccezione.

A ricordarla è stata la collega Federica Sciarelli, che durante la diretta del format – andato in onda il 16 febbraio – ha voluto spendere qualche parola per ricordare la giornalista. “Permettetemi due parole, io Donatella Raffai non l’ho mai conosciuta, ma per me è stata sempre una formidabile compagna di viaggio – ha rivelato la donna – è lei che ha fatto grande Chi l’ha visto?  e rimarrà, per me, una formidabile compagna di viaggio“.

Come accennato dalla stessa Sciarelli, Donatella Raffai è stata al timone di Chi l’ha Visto?

per diverso tempo ed è stato il primissimo volto del programma, iniziato nel 1989. Per l’esattezza lo ha condotto fino al 1991 e poi di nuovo dal 1993 al 1994.

Chi è Donatella Raffai, lo storico volto di Chi l’ha visto?

Correva dunque l’anno 1989 quando Donatella Raffai apriva in questo modo la primissima puntata di Chi l’ha Visto?: “Buonasera, con questo programma ci occuperemo di persone sparite in modo misterioso“. La giornalista però non era certo nuova nel mondo dello spettacolo. Inaspettatamente infatti la donna ha iniziato grazie al cinema, esattamente con il film di Alberto Lattuada del 1960 Dodici inganni.

Successivamente però inizia ad occuparsi di pubbliche relazioni per la casa discografica RCA (curando l’immagine di star come Nada).

Nel 1971 approda invece in Rai, per cui conduce alcuni programmi radiofonici e, infine, arriva anche in televisione con programmi di cronaca come Telefono giallo (in coppia con Corrado Augias) e Camice bianco. Come anticipato alla fine degli anni ’90 inizia la sua avventura con Chi l’ha visto, programma che seguirà – con alcune pause – per diversi anni. Nel 2000 si ritira definitivamente dalle scene, dopo essere passata a Mediaset per circa un anno con il programma Giallo 4, che non era stato rinnovato a causa dei bassi ascolti ottenuti.

Potrebbe interessarti