Programmi TV

A C’è posta per te Giovanna chiede perdono alla figlia, Roberta accetta: “Non ho mai smesso di volerti bene”

Roberta aveva chiuso i rapporti con la sua mamma, Giovanna, da ben dieci anni. A C'è posta per te, la mamma le ha chiesto perdono e la figlia ha aperto la busta.
c'è posta per te giovanna roberta

La puntata del 19 febbraio di C’è posta per te ha proposto al pubblico televisivo delle storie importanti, che hanno saputo intrattenere il pubblico con emozioni diverse. Pio e Amedeo, protagonisti del primo spezzone del people show, hanno convocato l’attore Salvatore Esposito e hanno fatto ridere tutti con le loro battute sottili.

Ma in quest’episodio del people show, c’è stato spazio anche per il racconto di un rapporto amoroso interrotto. Si trattava della storia di Leandro e Maria Paola. Il ragazzo ha provato a chiedere scusa all’ex fidanzata, ma lei non l’ha voluto perdonare.

Anche Giovanna ha chiamato C’è posta per te per ricostruire il rapporto con la figlia Roberta.

La storia di Giovanna e della figlia Roberta a C’è posta per te

La terza storia della puntata del 19 febbraio di C’è posta per te aveva protagonista una mamma, Giovanna: “Due figlie, una si chiama Marika… L’altra di chiama Roberta”. La donna ha chiamato il people show perché non si parlava più con la figlia Roberta da dieci anni: “Provocato tanto dolore nel cuore di mia figlia Roberta“.

Giovanna, dopo 31 anni di matrimonio aveva lasciato il padre delle sue figlie: “Mi rendo conto anche che il mio matrimonio è finito… Donna che ha voglia di essere protetta, desiderata, amata… Il mio matrimonio non ha più senso, decido di separarmi”.

La mamma ha deciso di seguire il suo nuovo compagno a Milano, ma non racconta la verità a Roberta: “Andava a Milano per provare a vivere con quello che era il suo compagno… Non le dice la verità”. La figlia ha deciso di chiudere i rapporti per questa bugia: “Per me, mia mamma è morta”.

La lettera di Giovanna per Roberta a C’è posta per te

Giovanna ha provato a riprendere i rapporti con la figlia Roberta a C’è posta per te. La mamma ha raccontato il suo dolore per questi lunghi anni di lontananza: “Sono passati dieci anni, aspettavo da dieci anni questo momento… Dirti quanto mi dispiace di tutto quello che è successo, chiederti perdono per il male e le sofferenze che ti ho arrecato… Ti ho sempre voluto bene“.

Giovanna ha ammesso di aver commesso degli errori: “Gli errori purtroppo nella vita si fanno e non si possono cancellare… Avrei voluto esserne certa di questa cosa… Non ti avrei tenuto all’oscuro“.

La mamma ha chiesto perdono a Roberta: “Mi sveglio la mattina con il pensiero per te… Vorrei riabbracciarti… Se ho sbagliato ti chiedo perdono… Sono nelle tue mani, il mio cuore è tuo“.

Roberta perdona la madre Giovanna a C’è posta per te

Roberta ha replicato alla missiva della madre Giovanna a C’è posta per te, raccontando di aver sentito sempre una certa distanza della madre nei suoi confronti: “Affetto mai ricevuto… Mi ha sempre ripagato con un affetto materiale… Io avevo bisogno di gesti d’affetto concreti“.

La figlia ha raccontato i sacrifici fatti, negli anni, per la sua famiglia: “Volevo studiare per diventare infermiera… Mi è stato chiesto di rinunciare e di andare a lavorare, perché c’era bisogno di soldi a casa… Dovevo sempre capire… Mi hai soffocato in maniera sbagliata“.

Roberta, alla fine, si è convinta a fare pace con la mamma: “Non ho mai smesso di volerti bene“.

Potrebbe interessarti