Gossip

Mara Venier a Milano per il compleanno di Lamberto Sposini: “Il tempo di un bacio”. Il conduttore festeggia 70 anni

Mara Venier ha fatto una scappata a Milano per il compleanno di Lamberto Sposini, collega e giornalista colpito da un ictus nel 2011 che ieri ha compiuto 70 anni.
mara venier lamberto sposini

Mara Venier ha deciso di andare a Milano per fare personalmente gli auguri a Lamberto Sposini, giornalista dal 2011 lontano dalla televisione a causa di un ictus. La conduttrice ha condotto insieme a Sposini La vita in diretta nell’ultimo anno di attività del giornalista, a cui è rimasta molto legata. Mara Venier, tornata a Roma in serata, ha poi cenato insieme a Gerry Calà, dedicando un ulteriore pensiero al collega.

Lamberto Sposini compie 70 anni, Mara Venier va a Milano per gli auguri

Ha compiuto 70 anni ieri, Lamberto Sposini, giornalista lontano dagli schermi da 11 anni a causa di un ictus che lo ha colpito mentre era negli studi de La vita in diretta.

In quel momento la trasmissione stava seguendo il royal wedding di William e Kate Middleton, e al fianco del giornalista c’era proprio Mara Venier.

Per il suo compleanno, la conduttrice ha deciso di fare una scappata a Milano. “Sono appena tornata da Milano, solo per dare un bacio a Lamberto, 5 minuti e poi ho ripreso il treno e sono tornata a Roma“, racconta Venier nelle sue Storie Instagram, dove ha condiviso una carrelata di foto insieme al collega. “Caro Lamberto,è stato bello rivederti a Milano ieri anche se solo per poco tempo…..i tuoi occhi …le tue carezze…e il nostro abbraccio nessuno potrà cancellarlo mai.!!!!!!!!

ti voglio bene e ancora buon compleanno amore mio ..“, ha poi scritto in un post.

Lamberto Sposini: le condizioni dopo l’ictus che lo ha colpito nel 2011

Il giornalista è stato vittima di un malore il 29 aprile 2011 mentre lavorava, ed è stato portato al Gemelli di Roma, secondo alcune accuse della famiglia con troppi ritardi.

Lì, la gravità delle sue condizioni è stata più chiara: Sposini è stato colpito da un ictus a cui è seguita un’emorragia cerebrale, per cui è stato necessario un intervento al cervello.

Il giornalista è rimasto ricoverato per circa 2 mesi e ha poi cominciato al riabilitazione tra la Svizzera e la natia Umbria, poi a Roma. Nel corso del tempo ci sarebbero stati decisi miglioramenti nelle condizioni di salute del conduttore, che non è comunque più tornato in televisione.

Potrebbe interessarti