Chi è

Maccio Capatonda chi è: la famiglia, gli amori, la carriera del concorrente di LOL 2 – Chi ride è fuori

Maccio Capatonda, dagli esordi lavorati, ai successi, fino alla vita privata: tutto sul comico e icona di Youtube che compare in LoL 2-Chi ride è fuori.
Maccio Capatonda chi è: la famiglia, gli amori, la carriera del concorrente di LOL 2 - Chi ride è fuori

Maccio Capatonda è un noto comico, doppiatore e scrittore italiano. All’anagrafe è Marcello Macchia, nato il 2 agosto 1978 a Vasto, in provincia di Chieti, che ha saputo catturare l’attenzione del pubblico con il suo umorismo. I suoi sketch e i suoi personaggi, in televisione e al cinema, sono indimenticabili.

È attualmente uno dei concorrenti in lista della seconda edizione di LOL – Chi ride è fuori a cui parteciperà prossimamente.

Chi è Maccio Capatonda: “I miei genitori pensavano che fosse un hobby”

Maccio Capatonda non ama rilasciare interviste in merito alla sua vita privata. In casi rari, come nell’intervista a Gli acchiappafantasy condotto da Piercarlo Fabi su Radio Cusano Campus, ha raccontato il rapporto con i genitori: “Ho iniziato a fare video a 9 anni, perché il mio desiderio di avere una telecamera è iniziato quando di anni ne avevo 7.

I miei genitori pensavano che il mio fosse un hobby, vedevano la cosa come un gioco. Quando ho trasformato il mio hobby in lavoro, mi hanno sostenuto totalmente”.

Da quel giorno, è nato il personaggio di Maccio. Lo pseudonimo fu creato con il primo lavoro di doppiaggio La Febbra a 22 anni, che il comico ha deciso di utilizzare per i lavori successivi.

Ad oggi, non esiste più Marcello, il nome di battesimo che la madre stessa non utilizza più.

Maccio Capatonda e il doppiaggio: Il primo progetto “Venerdì 13

La passione di Maccio per il cinema è nata con i film horror e la saga di Ritorno al futuro. A 13 anni doppia i suoi primi mediometraggi in Venerdì 13, Jason a Chieti, Venerdì 13 – Jason risorge e Jason va all’inferno. La storia è ambientata a Chieti, il protagonista uccide tutti e rimane da solo.

In questa occasione, Maccio dimostra il suo innato talento. Il doppiaggio diventa la sua seconda casa, in merito al suo lavoro ha rilasciato una dichiarazione a Radio Cusano Campus: “Vivo il doppiaggio con molto impegno, perché non essendo un doppiatore professionale ho delle aspettative altissime.

Abbiamo fatto due tipo di lavori: il primo è stato ricalcare il doppiaggio inglese in linea con la storia e i drammi dei personaggi, l’altro introdurre il personaggio di Maccio con battute del mio repertorio e cambiare alcune espressioni che non erano traducibili”.

Maccio Capatonda e il debutto in tv con Mai dire Lunedì

Maccio Capatonda è riconosciuto dal pubblico per il suo debutto con Mai dire Lunedì e Mai dire Martedì nei panni di Padre Maronno.

In seguito, entra a far parte di Zoo 105 nel 2011 e forma il trio insieme ad Herbert Ballerina ed Ivo Avido, con cui ha un legame talmente solido da decidere di intraprendere insieme altri progetto davanti e dietro le telecamere.

Nel 2013 realizza la sua prima serie tv Mario in onda su MTV in cui interpreta il personaggio protagonista. Attualmente, sul canale Maccio Capatonda Official il noto comico tiene aggiornati i fan con video settimanali.

Maccio Capatonda e i nuovi progetti: regista, attore e sceneggiatore

Debutta al cinema in Italiano medio nel 2015 prodotto da Marco Belardi e distribuito da Medusa Film.

In seguito scrive, dirige e interpreta Omicidio all’italiana nel 2017 accompagnato da Herbert Ballerina ed Ivo Avido. Per la terza volta, lavora ancora con i due compagni, dopo aver interpretato Don Isidoro, un parroco di un paese siciliano, nel cast di Quel bravo ragazzo.

L’anno dopo è regista, sceneggiatore e protagonista di The Generi trasmessa su Sky.

Maccio Capatonda e l’autobiografia: “Un amico mi ha detto che avrei dovuto scrivere un libro sulla mia vita”

Lo scorso anno, Maccio Capatonda realizza la sua prima autobiografia: Libro. La storia racconta il percorso del comico, che da Marcello Macchia è diventato Maccio Capatonda, il suo esordio, la passione per la scrittura, il lavoro dietro gli sketch.

La narrazione è ironica e surreale, a volte interrotta da aneddoti e rivelazioni a cuore aperto. Il personaggio e il creatore si alternano durante il racconto, fino a fondersi in ciò che è Maccio Capatonda oggi.

A seguito della pubblicazione, è stato intervistato al Festival di Libri e Altre cose al Fla da Alice Lazzi e Vincenzo D’Aquino in merito all’idea, la progettazione e il lavoro dietro la realizzazione del libro. Il comico ha dichiarato: “Un amico mi ha detto che avrei dovuto scrivere un libro sulla mia vita perché “la mia vita fa ridere“. Prima di scriverlo, però, ho provato a rendermi conto se ne fossi in grado. Dopo quattro mesi che avevo scritto dieci pagine mi sono convinto a farlo. Poi è arrivato il covid a mettermi in quarantena e ho avuto il tempo di completarlo”.

L’emergenza sanitaria ha permesso la realizzazione di questo progetto, senza un limite di budget, Maccio Capatonda ha rivelato di aver potuto scrivere liberamente.

La vita privata di Maccio Capatonda: il flirt con Elisabetta Canalis

Nel passato sentimentale di Maccio Capatonda c’è un flirt con Elisabetta Canalis, la ex velina di Striscia la Notizia, che ad oggi non passa inosservato. I due si sono conosciuti a Mai dire Martedì nel 2007, dopo che Elisabetta usciva da due relazioni importanti: una con Bobo Vieri e l’altra con George Clooney. La love story non è durata più di qualche mese, ma i paparazzi non si sono lasciati sfuggire l’opportunità di far circolare la notizia. Ai tempi, Maccio Capatonda che non è amante del gossip, ormai scoperto dall’ombra della ex velina, decise di non smentire le voci che circolavano sulla presunta frequentazione.

Dopo la fine della presunta storia, che Elisabetta aveva dichiarato di aver terminato anche a causa del carattere schivo del compagno, è stato Maccio Capatonda a riportare dettagli dell’amore breve, ma intenso, vissuto con lei in Libro. Al suo interno, infatti ci sono racconti inediti, come il contratto di fidanzamento, che era stato costretto a firmare durante la realizzazione del libro.

Attualmente, Maccio Capatonda è impegnato con Myriam, da 5 anni. Non ci sono dettagli in merito alla compagna, ad eccezione di una passione condivisa con il comico: i gatti. I due non sono sposati, né hanno figli.

Potrebbe interessarti