Cronaca dal Mondo

Anonymous mostra i presunti piani della Russia per l’invasione in Ucraina: la durata prevista della guerra

Sono stati svelati presunti piani di attacco della Russia per l'invasione in Ucraina: a mostrarli è il gruppo di hacker Anonymous su Twitter. La guerra dovrebbe durare circa due settimane.
Anonymous mostra i presunti piani della Russia per l'invasione in Ucraina: la durata prevista della guerra

Pochi giorni dopo aver dichiarato cyberguerra a Vladimir Putin e al Cremlino, Anonymous ha condiviso i presunti piani della Russia per l’invasione in Ucraina. Dai documenti, emerge che l’attacco sarebbe stato approvato molto tempo fa ed è riportata anche la prevista durata della guerra.

I piani di Putin per la guerra in Ucraina condivisi da Anonymous

Da Twitter arrivano una serie di scatti che svelerebbero le intenzioni di Vladimir Putin e della Russia per la guerra “lampo” in Ucraina. A condividerli è il noto gruppo di hacktivisti Anonymous, responsabile di numerosi cyberattacchi dall’inizio della sua attività all’inizio del secolo.

Secondo quanto riportato – e non ufficialmente verificato – sono stati svelati “Documenti presi alle truppe russe“. Questi , mostrano che l’invasione dell’Ucraina “è stata approvata il 18 gennaio e che il piano iniziale per colpire l’Ucraina prevedeva un attacco dal 20 febbraio al 6 marzo“. La guerra, in realtà, è iniziata poi il 24 febbraio.

A confermare l’autenticità dei documenti, riporta l’Agi, è l’analista di sicurezza Michael Horowitz. Sempre da Twitter, l’esperto ha rivelato che gli stessi documenti diffusi da Anonymous arriverebbero dal Ministero della Difesa Ucraino, che sostiene di aver trovato le carte, i piani e le mappe dell’invasione russa.

Anonymous dichiara guerra a Vladimir Putin: il video

L’iniziativa del gruppo fa seguito alla dichiarazione di guerra dei giorni scorsi: con un video, Anonymous ha attaccato Vladimir Putin e rivendicato i primi cyber attacchi alla televisione di stato russa e a diversi siti governativi. Poi, avevano anche minacciato il leader del Cremlino: “I tuoi segreti potrebbero non essere più al sicuro e c’è la possibilità che alcune componenti delle infrastrutture del tuo governo vengano dirottate“.

Ieri, a tal proposito, è emersa la notizia che lo yacht di Putin, Graceful.

Il gruppo avrebbe cambiato il nome dell’imbarcazione e la posizione, che ora risulta essere l’ormai tristemente celebre Isola dei Serpenti nel Mar Nero.

Nel video-messaggio, Anonymous ha poi dichiarato: “Membri di Anonymous hanno dichiarato guerra informatica contro il tuo regime aggressivo, con numerosi siti web governativi messi offline negli ultimi giorni. Hackerare i siti web è solo l’inizio“.

Potrebbe interessarti