Politica

Silvio Berlusconi in lutto per la morte di Antonio Martino, fondatore di Forza Italia: “Se ne va un amico”

Sono arrivate le parole di Silvio Berlusconi per la scomparsa a 79 anni di Antonio Martino, co-fondatore di Forza Italia ed ex ministro di due suoi governi: il suo addio alla tessera n.2 del partito.
Silvio Berlusconi in lutto per la morte di Antonio Martino, fondatore di Forza Italia: "Se ne va un amico"

In mattinata è emersa la notizia della scomparsa dell’ex ministro e fondatore di Forza Italia Antonio Martino: unanime il cordoglio della politica, ma erano particolarmente attese le parole di Silvio Berlusconi. L’ex premier ha salutato il suo numero 2 con una commossa nota in cui ne ricorda la carriera il peso politico, sia per l’Italia che per la sua storia personale.

Silvio Berlusconi saluta Antonio Martino, morto nella notte: “Un uomo libero

Aveva 79 anni Antonio Martino, ex Ministro degli Esteri e della Giustizia nei governi Berlusconi I e III, nonché deputato della Repubblica Italiana dal 1994 al 2018.

Non solo: la sua storia è legata al partito dell’ex premier, quella Forza Italia di cui aveva la tessera n.2. Con una nota, Silvio Berlusconi ha salutato “un amico carissimo, uno studioso illustre, un uomo libero“. Scrive: “Con lui ho condiviso l’idea della nascita di Forza Italia, della quale ebbe la tessera numero due. Fu uno dei più apprezzati Ministri dei nostri governi, agli Esteri e alla Difesa, stimatissimo in tutti i contesti internazionali e soprattutto negli Stati Uniti, dove si era formato e dove era di casa“.

Berlusconi, poi, prosegue: “Figlio di Gaetano Martino, uno dei padri fondatori dell’Unione Europea, allievo e amico del premio Nobel Milton Friedman, liberale intransigente, liberista convinto, con il suo pensiero orientò e caratterizzò il programma di Forza Italia fin dal 1994“.

Assieme a Antonio Martino “elaborai fra l’altro il nostro progetto di riforma fiscale, basato sulla flat tax“. Il suo cordoglio si esprime così: “Me ne mancheranno i modi squisiti, le citazioni colte, l’ironia tagliente, la discrezione. Quella con qui scelse di farsi da parte da una politica attiva che in fondo non aveva mai amato, che intendeva come un dovere civile e morale, al servizio della libertà.

Anche in questo eravamo profondamente affini“.

Morto Antonio Martino, il messaggio di Sergio Mattarella

Nei primi minuti dopo la divulgazione della notizia, sono arrivati i messaggi di alleati di partito come Antonio Tajani ma anche avversari politici come Enrico Letta. Cordoglio unanime dal mondo della politica, a prescindere dai colori di bandiera. A questi, si aggiunge ora quello del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In una nota diffusa da Adnkronos, la massima carica dello Stato ha espresso “profondo cordoglio per la scomparsa di Antonio Martino, economista di valore, uomo delle istituzioni e più volte ministro, coerente e determinato assertore dei valori dell’Occidente e della democrazia liberale“.

Potrebbe interessarti