Gossip

Barbara d’Urso torna a parlare di Pamela Prati: “Mi ha chiesto un risarcimento di oltre 5 milioni di euro”

Barbara d’Urso fa chiarezza sulla denuncia con tanto di risarcimento che Pamela Prati le avrebbe rivolto. La conduttrice risponde anche a chi la accusa di fare televisione trash.
Barbara D’Urso torna a parlare di Pamela Prati: “Mi ha chiesto un risarcimento di oltre 5 milioni di euro”

Barbara d’Urso, che presto prenderà le redini de La Pupa e Il Secchione, ha deciso di raccontarsi tornando anche a parlare di Pamela Prati e dello scandalo che l’ha vista protagonista qualche anno fa per il suo fantomatico e poi inesistente fidanzato Mark Caltagirone. Recentemente la Prati ha sostenuto di aver denunciato la d’Urso, ma lei ha voluto fare chiarezza.

Barbara d’Urso e la denuncia da Pamela Prati

Tutti ricorderanno lo scandalo poi rivelatosi un bluff di Pamela Prati e del fidanzato (che poi si è scoperto essere non esistente) Mark Caltagirone, caso che ha tenuto incollati alla televisione moltissimi telespettatori per molto tempo.

Barbara d’Urso all’epoca aveva dedicato un’intera puntata del suo programma Live – Non è la d’Urso per fare luce e chiarezza sulla vicenda. Pamela Prati ha denunciato Mediaset e la conduttrice accusandola di averla usata per richiamare ascolti.

Pochi giorni fa Barbara d’Urso ospite nel salotto di Verissimo da Silvia Toffanin ha voluto fare chiarezza su tutta questa storia. Lei avrebbe ricevuto, infatti, solo una denuncia civile e non quella penale.

La signora Prati non è stata proprio chiara. O forse è stata chiara, ma non è chiaro a lei. Non ha fatto una denuncia penale, non si è rivolta al giudice penale, almeno dopo due anni ai miei avvocati non è arrivato niente”.

 Poi ha continuato il discorso spiegando che comunque Pamela Prati ha chiesto un risarcimento cospicuo per danno morale. “Però, si è rivolta due anni fa a un giudice civile, chiedendo un risarcimento economico, di soldi, parlando di un danno biologico e morale, che secondo lei si aggira ben oltre i 5 milioni di euro, in più c’è il danno patrimoniale, quindi la somma cresce. Quella del giudice civile ci è arrivata subito. Quella del giudice penale per stabilire la sua verità, sono passati due anni e non è ancora arrivata”.

Pamela Prati ha sempre difeso sé stessa e al Corriere della Sera aveva persino dichiarato: “Ho anche pensato di togliermi la vita.

La fine di una storia è sempre un trauma, ma scoprire che una persona addirittura non esiste è uno choc psicologico. Quando ho realizzato che era tutta una finzione mi sentivo svenire, mi mancava l’aria. Una violenza psicologica terrificante”.

Barbara d’Urso risponde a chi l’accusa di fare tv trash

Barbara d’Urso che presto vedremo a tenere il timone de La Pupa e Il Secchione è una conduttrice anche molto criticata e spesso accusata di fare televisione trash (che letteralmente significa “spazzatura”).

Durante la sua ospitata nel salotto di Verissimo, Silvia Toffanin le ha chiesto di replicare e rispondere a questo tipo di accuse e critiche. La d’Urso con fare divertito ha risposto: “Vorrei che mi spiegassero cos’è la televisione trash. E perché, se fosse trash, la faccio solamente io”.

Potrebbe interessarti