Politica

Influencer ucraina tra i feriti di Mariupol, parte la fake news: secondo molti è un’attrice della propaganda anti-russa

Marianna Podgurskaya è un'influencer ucraina ed era all'ospedale di Mariupol durante i bombardamenti: secondo la fake news virale, invece, sarebbe stata "truccata" per apparire ferita in mezzo alle macerie.
Influencer ucraina tra i feriti di Mariupol, parte la fake news: secondo molti è un'attrice della propaganda anti-russa

Nelle ultime ore sui social ed anche attraverso i canali di comunicazione russi è diventata virale una fake news che riguarda un’influente ucraina che si trovava nell’ospedale pediatrico di Mariupol, in Ucraina, nel momento del bombardamento della struttura da parte delle forze militari russe.

Secondo le false notizie circolanti Marianna Podgurskaya, influencer di Mariupol, era stata pagata per comparire in foto tra le persone ferite dell’ospedale di Mariupol, al fine di rendere la situazione più drammatica e “promuovere” quella che lo stesso ministro russo Sergej Lavrov ha definito fake news, ovvero il fatto che a Mariupol, nell’ospedale, ci fossero dei civili, tra cui molte donne e bambini.

Marianna Podgurskaya, dalle foto con il pancione alla fuga tra le macerie

La falsa notizia è circolata a lungo e ovunque, e descriveva Marianna Podgurskaya come un’improvvisata attrice, usata dalla propaganda ucraina allo scopo di impietosire il mondo e mostrare una violenza dove non c’era. La violenza c’era e c’è stata, invece, ed è stata ampiamente documentata dai video e dalle foto di Associated Press, i cui inviati erano sul posto ed hanno potuto filmare tutto ciò che è accaduto subito dopo i bombardamenti dell’ospedale pediatrico: la fuga dei feriti, le persone sotto shock, i bambini in lacrime.

Tra le persone sanguinanti fuori dall’ospedale c’era anche lei, l’influencer Marianna Podgurskaya, che lo scorso 14 febbraio aveva mostrato su Instagram ai follower un bel pancione, ed aveva fatto capire di essere incinta e di dover partorire a breve. Nei giorni seguenti Podgurskaya aveva pubblicato altre foto con il pancione, mentre la guerra esplodeva: in breve tempo aveva aperto un canale telegram, dove l’ultimo aggiornamento che compare è quello di un’ostetrica dell’ospedale di Mariupol.

Associated Press filma l’influencer ferita, per i complottisti è una montatura

Nelle foto scattate da Associated press appare con il pancione, in pigiama, che esce dall’edificio a pezzi, e poi ancora appare fuori, tra le macerie, avvolta da una coperta. In entrambe le foto appare lievemente ferita sul viso. Eppure, nonostante ciò, la bufala comincia a correre nel web, tanto da essere ripresa anche dall’ambasciata russa nel Regno Unito: Marianna Podgurskaya è solo una brava attrice truccata a dovere, anzi: è stata usata più volte, tanto che in molti mostrano un’altra foto di una donna bionda, sdraiata, in un altro posto, reduce da un altro bombardamento.

Basta uno sguardo attento però a vedere che le donne nelle due foto sono diverse: i tratti del viso non combaciano in modo palese.

L’idea di chi promuove la fake news è probabilmente quella di reggere il gioco alla comunicazione istituzionale russa che, come ha detto Lavrov, giustifica il bombardamento dell’ospedale sostenendo che non ci fossero civili al suo interno bensì il peggio del movimento ultra radicale ucraino: il battaglione Azov, niente meno.

Marianna ha partorito una bambina : il tweet di Olga Tokariuk

A riprova del motivo per cui la donna si trovava in ospedale è arrivata la notizia del suo parto, avvenuto la notte scorsa: a comunicarlo, con un tweet, è la giornalista Olga Tokariuk, che racconta di averlo saputo dai suoi familiari, i quali hanno potuto parlare con la donna per telefono.

Una vicenda a lieto fine, fino a un certo punto: Marianna e la sua bambina sono vive e sane, ma si trovano sotto i bombardamenti, in una Mariupol bloccata da un gelo mortale.

Potrebbe interessarti