Cronaca Italia

Gino Strada: chi è il medico di pace che fondò Emergency ed è riuscito a curare più di 11 milioni di persone

La vita di Gino Strada, scomparso improvvisamente nel 2021: dalla laurea in medicina alla decisione di fondare Emergency ed aiutare le persone nelle zone di guerra nel mondo.
Gino Strada: chi è il medico di pace che fondò Emergency ed è riuscito a curare più di 11 milioni di persone

Gino Strada, un uomo sempre in prima linea e pronto a curare tutti. Nel 1994 fondò Emergency che permise la creazione di ospedali e punti primo soccorso in 18 paesi del mondo.

Gino Strada chi era: la vita del medico delle zone di guerra

Luigi Strada, noto come Gino, nasce a Sesto San Giovanni -Milano- il 21 aprile 1948. Nel 1978 conseguì la laurea in Medicina presso l’Università Statale di Milano per poi successivamente specializzarsi in chirurgia d’urgenza: concentra i propri interessi nella chirurgia traumatologica e la cura delle vittime di guerra. Lavora con il Comitato Internazionale della Croce Rossa in varie zone di conflitto.

Si sposta continuamente tra Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia-Erzegovina.

Nel 1994, con la moglie Teresa Sarti e i suoi colleghi, fonda Emergency. Emergency è un’associazione umanitaria internazionale che lavora per la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo.

Il 13 agosto 2021, all’età di 73 anni, Gino Strada è morto improvvisamente mentre si trovava in vacanza in Normandia.

A portare avanti la sua opera rimangono la figlia Cecilia Strada, la presidente di Emergency Rossella Miccio e i moltissimi colleghi che collaborano al progetto.

La morte di Gino Strada ha sconvolto chi lo conosceva personalmente e chi ammirava la sua opera umanitaria. In un’intervista pronunciò queste bellissime parole in riferimento a Emergency: “Quel che facciamo per loro, noi e altri, quel che possiamo fare con le nostre forze, è forse meno di una gocciolina nell’oceano. Ma resto dell’idea che è meglio che ci sia, quella gocciolina, perché se non ci fosse sarebbe peggio per tutti. Tutto qui. È un lavoro faticoso, quello del chirurgo di guerra. Ma è anche, per me, un grande onore”.

Durante gli anni di attività Gino Strada ha spesso assunto posizioni critiche nei confronti della politica dei governi italiani, soprattutto con l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

Emergency, come nasce e qual è lo scopo della Onlus

Emergency è un progetto fondato nel 1994. Gino Strada è colui che ne ha voluto la nascita. Si tratta di un’associazione indipendente e neutrale nata per portare cure medico-chirurgiche di elevata qualità e gratuite alle vittime delle guerre.

La vita di Gino Strada è stata caratterizzata dal lavoro perennemente in prima linea e pronto a dare una mano a tutti. Intervenne in Ruanda durante il genocidio e poi in Cambogia.

Nel 1999 riesce ad aprire in Afghanistan il primo centro chirurgico per vittime di guerra.

In 28 anni di vita Emergency ha curato oltre 11 milioni di persone e ha fondato ospedali e punti di primo soccorso in 18 Paesi del mondo.

Potrebbe interessarti