Cronaca Nera

Chef Andrea Zamperoni ucciso a New York: condannata per l’omicidio la escort 43enne Angelina Barini

Due anni dopo la scomparsa e il ritrovamento a New York del corpo dello chef italiano Andrea Zamperoni, è arrivata la condannata per la escort 43enne Angelina Barini.
Chef Andrea Zamperoni ucciso a New York: condannata per l'omicidio la escort 43enne Angelina Barini

Giustizia è stata fatta per la morte dello chef italiano Andrea Zamperoni, scomparso a 33 anni e a New York ad agosto 2019 e ritrovato pochi giorni dopo morto in un motel della città. Per il fatto è stata arrestata e oggi condannata la escort 43enne canadese Angelina Barini, ritenuta colpevole anche di altri omicidi analoghi.

Omicidio Andrea Zamperoni: condannata a 30 anni Angelina Barini

Ci sono voluti quasi tre anni, ma nella giornata di oggi è arrivata la sentenza di condanna per la morte del 33enne lodigiano Andrea Zamperoni, chef di Cipriani Dolci a New York. Il suo corpo era stato trovato pochi giorni dopo la scomparsa in un motel del Queens, nella stessa stanza dove era presente anche la escort Angelina Barini – che in seguito ha confessato.

Oggi, la donna ha appreso che dovrà scontare una condanna a 30 anni di carcere.

A decretarlo è stata la Corte distrettuale di Brooklyn e il giudice Brian Cogan, riporta Ansa. La Barini è stata trovata colpevole di aver avvelenato Andrea Zamperoni: un un cocktail a base di fentanyl per derubare lo chef italiano.

Angelina Barini condannata anche per altri 3 omicidi oltre Andrea Zamperoni

Secondo quanto si apprende, la escort non è stata condannata solo per l’omicidio di Andrea Zamperoni, ma anche per altre 3 morti analoghe avvenute nelle settimane precedenti.

L’imputata ha drogato e ucciso più persone per pochi e facili dollari – le parole del procuratore del distretto orientale di New York, riportate da Ansa – Le ha derubate mentre giacevano incoscienti e morenti a causa delle droghe letali che aveva loro somministrato“.

La Barini per l’accusa ha quindi “dimostrato uno scioccante disprezzo per la vita umana“.

La denuncia per la scomparsa di Andrea Zamperoni era stata fatta il 17 agosto, dopo che il 33enne chef italiano non si era presentato al lavoro e non aveva chiamato la madre come di consueto.

Il 21 agosto, il suo corpo è stato ritrovato senza vita nascosto in un cestone della biancheria al primo piano del Kamway Lodge, un motel nel Queens non lontano da casa sua.

Potrebbe interessarti