Cronaca Italia

Epatite acuta di origine sconosciuta, caso sospetto a Milano: ricoverato un bambino di 4 anni

A Milano sarebbe stato individuato un possibile primo caso di epatite acuta in un bambino di 4 anni. Quali sono le condizioni del piccolo e su cosa faranno chiarezza i medici.
Epatite acuta di origine sconosciuta, caso sospetto a Milano: ricoverato un bambino di 4 anni

Un bambino di 4 anni è stato sottoposto ad accertamenti per una possibile epatite acuta. Si trova ricoverato presso l’ospedale San Paolo di Milano e nelle prossime ore i medici dovranno stabilire se le cause dell’eventuale epatite siano di origine nota oppure sconosciuta.

Epatite acuta, spunta un caso sospetto a Milano: come sta il piccolo paziente

Il bimbo è stato ricoverato da pochi giorni e presenta un colorito giallognolo, valori del fegato alterati e alcuni disturbi gastrointestinali. Al momento non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici stanno effettuando accertamenti per stabilire se il bambino sia stato colpito da epatite acuta e quale causa potrebbe averla scatenata.

Da inizio anno e fino alla settimana scorsa, in tutta Italia sono stati segnalati 11 casi di epatite pediatrica di origine ignota, di cui al momento ne sarebbero stati confermati 2: si tratta di due bambini, di 6 e 11 anni, ricoverati entrambi a Bergamo. Le condizioni di uno dei due piccoli pazienti ha richiesto il trapianto di fegato. Questa possibilità sarebbe al momento esclusa per il bambino di 4 anni ricoverato a Milano.

Che cosa sappiamo sull’epatite acuta che colpisce i bambini

Si attende di conoscere l’esito degli esami effettuati sul piccolo paziente per fare chiarezza. In particolare, i medici intendono stabilire se il bimbo presenti un’infezione da uno dei virus già noti per causare l’epatite, cioè quelli di tipo A, B, C, D, E.

Si cerca anche un’eventuale infezione da altri tipi di virus, tra cui il Citomegalovirus, l’Adenovirus o il virus della mononucleosi.

Al momento, la comunità scientifica e il Ministero della Salute hanno escluso ogni correlazione con il vaccino anti Covid, perché molti dei bambini colpiti non rientrano nella fascia di età idonea per ricevere il vaccino. L’ipotesi che si sta vagliando al momento è di una possibile mutazione dell’Adenovirus, come riferisce il Ministero, cioè di un virus piuttosto comune che di solito provoca raffreddori.

Finora, i casi di epatiti di origine sconosciuta sono 167 in tutto il mondo, di cui la maggior parte è stata rilevata in Gran Bretagna.

Potrebbe interessarti