Cronaca Italia

Il corpo di Samantha Migliore “Straripava di silicone”: l’esito dell’autopsia sulla donna morta in casa

La giovane donna, 35 anni e madre di 5 figli, è morta lo scorso 23 aprile a seguito di un trattamento estetico a base di silicone. Secondo il medico legale è stato quello ad ucciderla.
Il corpo di Samantha Migliore "Straripava di silicone": l'esito dell'autopsia sulla donna morta in casa

È arrivato l’esito dell‘autopsia sul corpo di Samantha Migliore, la giovane donna morta a causa di un trattamento estetico fatto in casa. L’esito non ha lasciato dubbi sulla causa della morte, che va trovata solo nel silicone che le è stato inoculato “in quantità impressionante”.

Samantha è morta tra le braccia del marito per un malore che l’ha colpita dopo il trattamento estetico, indagata a piede libero dalla Procura di Modena per esercizio abusivo della professione è l’estetista.

L’esito dell’autopsia di Samantha Migliore indica enormi quantità di silicone

L’esito dell’autopsia sul corpo di Samantha Migliore sono stati il marito della donna e il suo avvocato in collegamento con Barbara d’Urso a Pomeriggio 5.

La conduttrice ha dapprima ricostruito la tragica morte della donna per poi passare all’esito dell’esame autoptico.

Daniele Pizzi, avvocato del marito di Samantha Migliore, in diretta ha definito “Sconcertante” l’esito dell’autopsia. “Il corpo di Samantha straripava di siliconee ancora “Le è stato iniettato un quantitativo smisurato di silicone per di più all’interno di un vaso sanguigno, evidentemente si pensa per errore,(…) per incapacità o per mancanza di titoli, fatto sta che questo vaso sanguigno l’ha portato per tutto il corpo fino a causa i trombi e un arresto cardiaco che non ha lasciato nessun scampo a Samantha”.

L’avvocato ha poi fatto un’ulteriore dichiarazione: “Mi si è accapponata la pelle quando il professor Migliorini –consulente della famiglia che ha presenziato all’autopsia- ha detto che in una provetta di sangue era più silicone che il sangue in se“.

L’autopsia sul corpo di Samantha Migliore

L‘autopsia è stata svolta oggi dal consulente nominato dalla procura di Modena, il dottor Gatto e il consulente nominato dalla famiglia, il professor Arnaldo Migliorini dell’ospedale San Raffaele di Milano ed è durato 4 ore.

Ora si attende l’esito degli accertamenti tossicologici e istologici per completare il quadro.

Se tutto ciò fosse confermato sarebbe un episodio gravissimo e non ci sarebbe alcun dubbio sulla responsabilità di Pamela sulla morte di Samantha . Siamo in attesa dell’esito finale degli accertamenti” ha detto ancora il legale del marito di Samantha, l’avvocato Daniele Pizzi.

Potrebbe interessarti