Gossip

Amanda Lear parla delle avance che le rivolgono i giovani: “È bello sapere che qualcuno è ancora interessato”

Amanda Lear racconta delle avance che i ragazzi le rivolgono, dettaglio che a suo avviso smentisce del tutto la "teoria" per cui dopo una certa età una donna non è più attraente.
Amanda Lear parla delle avance che le rivolgono i giovani: "È bello sapere che qualcuno è ancora interessato"

Dopo alcune polemiche recenti, Amanda Lear torna a far parlare di sé per una rivelazione sugli uomini. La cantante e attrice si è infatti sbottonata nel corso di una recente intervista, parlando delle avance che i giovani le rivolgono e di come questo smentisca una volta per tutte il pensiero comune per cui una donna (superata una certa età) non è più attraente.

Amanda Lear si sbottona sugli uomini e parla delle avance che riceve dai giovani

Icona intramontabile dagli anni ’70 in poi, Amanda Lear non ha mai fatto mistero della propria vita privata e, anzi, spesso si è lasciata andare a rivelazioni nel corso delle interviste.

Un meccanismo che, in parte, si è ripetuto di recente quando l’artista si è trovata a chiacchierare con il giornalista de Il Giorno e non ha fatto fatica ad esprimere nuovamente il suo punto di vista in fatto di uomini.

Il mondo è cambiato, i ragazzi di oggi sono più sfacciati, hanno il coraggio di avvicinarti e dirti sei bella, mi piaci: una volta c’era una barriera sociale, adesso non più – spiega la vip – Ci hanno fatto credere che, passata una certa età, le donne scadessero come uno yogurt. Invece questi ragazzi ti trovano ancora bella e attraente“.

Niente più barriera generazionale, dunque, anche se la Lear ha comunque precisato che non sempre succede qualcosa con questi ragazzi: “Anche se poi non si conclude niente, ognuno torna a casa sua, è bello sapere che qualcuno si interessa ancora a te“.

Non è la prima volta che la donna si sofferma sui suoi giovani amanti; lo scorso anno, approfittando degli ultimi rumor dell’anno scorso sul suo presunto fidanzato, la cantante ha voluto anche spiegare come vive la quotidianità con i ragazzi che frequenta.

Gli amori di Amanda Lear: l’aneddoto sul pittore Salvador Dalì

Come spesso accade durante le sue interviste, Amanda Lear è tornata anche su Salvador Dalì, con il quale ha avuto una relazione negli anni ’60.

Era geloso di Magritte, dunque gli dicevo apposta che preferivo proprio Magritte a lui” rivela la donna a Il Giorno, aggiungendo anche di aver sempre preferito gli uomini “squattrinati”.

Proprio la relazione con il pittore, di recente, ha causato qualche problema alla donna – anche se indirettamente. Parlando infatti dell’attrice che la interpreterà nel biopic su Dalì a Domenica In, la Lear ne ha parlato in modo poco lusinghiero e le sue parole sono state argomento di discussione per molti giorni.

Negli anni ’70, inoltre, la donna inizia una relazione con David Bowie – che per altro la spinge ad intraprendere la carriera musicale. Il matrimonio, però, arriva con il produttore musicale Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle, a cui non solo è rimasta legata fino alla sua morte (avvenuta nel 2000) ma che ancora oggi definisce il suo più grande amore.

Successivamente si è legata ad altri uomini, solitamente più giovani di lei, come l’attore ed ex modello Manuel Casella e il presunto fidanzato su menzionato, con cui si sarebbe immortalata a Parigi.

Potrebbe interessarti