Cronaca Nera

Romina De Cesare uccisa a Frosinone, il compagno non si dà pace: le sue parole dopo la tragedia

Omicidio di Romina De Cesare a Frosinone: il nuovo fidanzato della 36enne parla dopo la tragedia della giovane, uccisa dall'ex compagno a coltellate poche ore fa.
Romina De Cesare uccisa a Frosinone, il compagno non si dà pace: le sue parole dopo la tragedia

Romina De Cesare è morta a 36 anni, uccisa a coltellate a Frosinone. A toglierle la vita, secondo quanto emerso dopo l’efferato omicidio, sarebbe stato l’ex fidanzato Pietro Ialongo, attualmente in carcere e reo confesso. Il nuovo compagno della vittima rompe il silenzio sul suo dolore e racconta un pezzo della loro storia dopo la tragedia.

Romina De Cesare uccisa a Frosinone, il compagno rompe il silenzio

La confessione di Pietro Ialongo, l’uomo accusato di aver ucciso a 36enne Romina De Cesare, sua ex fidanzata, sarebbe arrivata poche ore fa. Secondo quanto riportato dall’Ansa, dopo essere stato fermato con l’accusa di omicidio volontario aggravato, avrebbe affermato di averla strangolata nella sua abitazione per poi finirla con alcune coltellate e tentare di togliersi la vita.

In una intervista al Messaggero, il nuovo compagno della donna ha parlato del suo dolore e ha espresso il suo tormento per non essere riuscito a intuire la pericolosità della situazione: “Non aveva mai dato segno di instabilità o violenza, anche se ultimamente non accettava di averla persa e qualche volta insultava verbalmente Romina“.

La coppia, secondo il racconto del fidanzato che ora chiede giustizia, sarebbe stata in procinto di avviare una convivenza: “Avevamo programmato di andare a stare insieme proprio il giorno dopo la tragedia.

Mi continuo a chiedere se solo avessi anticipato i tempi, magari l’avrei salvata“. 

Morte di Romina De Cesare, elementi sull’omicidio in un bloc-notes del presunto assassino

Le indagini sul femminicidio di Frosinone intanto proseguono. Gli inquirenti avrebbero trovato un bloc-notes in cui l’indagato avrebbe scritto alcune frasi sospette, tra cui quella che sembrerebbe una confessione del delitto: “Non volevo ucciderla.

La amo“.

Secondo quanto finora ricostruito, la 36enne sarebbe stata colpita ripetutamente con un coltello dopo essere stata strangolata.

A lanciare l’allarme sarebbe stato il nuovo compagno di Romina De Cesare, preoccupato per la prolungata assenza di risposta da parte della donna. Ialongo sarebbe stato individuato dalle forze dell’ordine mentre vagava lungo il litorale a Sabaudia e, nel corso dell’interrogatorio, avrebbe ammesso la propria responsabilità per la morte della ex fidanzata.

Potrebbe interessarti