Gossip

Bianca Atzei ricoverata per polmonite in ospedale a pochi giorni dal parto: avrebbe anche altri problemi

Bianca Atzei sta affrontando dei seri problemi di salute e per questo motivo si trova in ospedale, a pochi giorni dal parto. Non è chiaro quali siano le sue condizioni al momento.
Bianca Atzei e Stefano Corti svelano il nome del figlio in arrivo: la reazione inaspettata di un famoso vip

Da alcuni giorni Bianca Atzei era sparita dai social. Ora, purtroppo, si conosce il motivo della sua assenza: non si tratta di giorni di riservatezza dovuti a un parto lievemente anticipato. Pare che, invece, la cantante sia in ospedale per questioni per più gravi.

Bianca Atzei in ospedale: “Una polmonite in atto”

Bianca Atzei sta vivendo l’ultimo mese di una gravidanza molto desiderata, attesa e vissuta in piena gioia. Ultimamente, a Le Iene, aveva raccontato di avere qualche paura rispetto al parto: “In questi mesi ho lasciato scivolare su di me tutte le mie emozioni, belle e brutte, ho cercato di godermi ogni istante di questa gravidanza… e cerco di farlo anche adesso che manca meno di un mese al parto non so a cosa andrò incontro, ma per quanto possa provare a immaginarmi ogni dettaglio, so che sarà diverso da come l’ho sognato.

Non mi piace l’idea di soffrire e so che non voglio farlo, ma anziché chiamare la ginecologa ogni ora, cerco di abbandonarmi all’idea che sarà quel che sarà e che il modo in cui partorirò sarà in gran parte dovuto alla biologia, alla sorte e alla competenza dei medici”.

Bianca atzei e Stefano Corti rivelano il sesso del bebé: la scelta spiazza tutti

Da giorni, Bianca Atzei non compariva sui social.

Ora sappiamo che non è per via della gravidanza, ma per altri problemi, come ha spiegato il compagno Stefano Corti nelle stories: “In tanti ci avete chiesto come mai Bianca è sparita da qualche giorno dai social. Purtroppo, ha avuto problemi di salute oltre a una polmonite in atto. Fortunatamente è in ripresa ma è ancora ricoverata. E’ nelle fantastiche mani dei medici della Mangiagalli e speriamo che presto possa tornare a casa”.

Potrebbe interessarti