Vai al contenuto

Prof al liceo propone tema contro un alunno: “Difendete Israele come farebbe il vostro compagno”, è caos

Pubblicato: 30/10/2023 19:44

Bufera al liceo Augusto Righi di Roma dove un prof ha sottoposto agli alunni diversi materiali sul “sistema di apartheid in Israele contro i palestinesi”, poi ha chiesto loro di svolgere un tema in classe sulle “ragioni di Israele”, mettendosi nei panni di un compagno italo-israeliano. La vicenda, vede protagonista uno studente minorenne, citato per nome e cognome nella traccia di un elaborato proposto da un docente dell’istituto.
LEGGI ANCHE: Netanyahu: “No al cessate il fuoco. I nostri soldati avanzano a Gaza”-la diretta della guerra

Una scelta formativa discussa

Come ha fatto sapere il Corriere della Sera la scelta formativa ha fatto parecchio discutere e da quanto si è appreso dall’istituto, lo studente protagonista, è rimasto molto scosso dalla questione.  In preda alle sue convinzioni integraliste, il docente ha spinto il giovane israeliano nella posizione di “controparte” rispetto alle sue argomentazioni. L’accaduto è stato segnalato all’Ufficio scolastico regionale che si è già attivato per raccogliere tutti gli elementi, e al ministero dell’Istruzione e del Merito.

Nei prossimi giorni verranno ascoltati tutti i protagonisti per ricostruire l’accaduto ed accertare eventuali responsabilità. In particolare, il professore dovrà dimostrare di non aver violato il codice disciplinare dell’istituto che prevede l’obbligatorietà del dipendente a “mantenere una condotta adeguata ai principi di correttezza e ad astenersi da comportamenti lesivi della dignità della persona”.
LEGGI ANCHE: Lucca Comics, Zerocalcare si arrabbia con i fan. Intanto crescono le defezioni

La famiglia del ragazzo ha denunciato l’accaduto

A denunciare la vicenda è stata la famiglia del ragazzo, che si è lamentata anche più in generale di come il docente avrebbe trattato la guerra in corso in Medio Oriente. Stando a quanto riportato dalla famiglia, il professore avrebbe deciso di chiamare in causa direttamente l’alunno, indicandone esplicitamente nome, cognome e doppia cittadinanza nel tema proposto. Nelle ultime settimane, sembra che il professore, abbia più volte sollecitato il dibattito sul conflitto tra Israele e Hamas in più di un’occasione, arrivando a chiedere ai suoi studenti di analizzare il “bombardamento dell’ospedale di Gaza da parte di Israele e la morte di più di 500 palestinesi”.
LEGGI ANCHE: Il sopravvissuto alla Shoah della foto simbolo: “Il mio nipotino come me. Cosa gli è successo”